ECCELLENZE

HomeNewsFood & WineEccellenze

Componi la cesta e la spedisci dove vuoi: a Palermo i menu delle feste ti arrivano a casa

Da "Prezzemolo & Vitale" puoi creare ceste personalizzate con il meglio dei prodotti siciliani, pronte per la consegna, e puoi già ordinare i menu di Natale e Capodanno

Balarm
La redazione
  • 30 novembre 2023

Dicembre è arrivato. E con lui è arrivato anche il tempo delle feste di Natale, un'occasione per riunire la famiglia, gli amici e tutte le persone a cui vogliamo bene.

Così, tra una giocata a carta e l'altra, è arrivato anche il momento di pensare ai regali e di organizzare due dei momenti più importanti di questo periodo festivo: il pranzo di Natale e il cenone di San Silvestro.

A Palermo, per fortuna, c'è chi pensa a tutto questo, trovando soluzioni e offrendo possibilità per in questo periodo non ha proprio voglia di cucinare o non ha le idee chiare sui regali da fare.

La catena di food store "Prezzemolo & Vitale" torna a riempire i suoi punti vendita di Palermo e di Londra con un ricco catalogo di ceste natalizie pronte per essere acquistate e spedite dove si vuole e personalizzabili in ogni loro dettaglio: dai prodotti alla confezione.

Per la famiglia d Giusi Vitale e Giuseppe Prezzemolo, infatti, "feste fa rima con ceste". Perché se c’è una cosa che proprio non basta mai, che non devi temere sia un doppione, mai scontata mai inutile è proprio la cesta.
Adv
La cesta è quel genere di dono che moltiplica le possibilità. C'è quella classica e quella più sofisticata, a base di prodotti dolci o salati, arricchita da una bottiglia di vino o da un liquore. Potete sceglierla in base ai gusti del destinatario, riempirla con i freschi di stagione o con le classiche conserve che prolungheranno la vita del regalo ben oltre i giorni delle feste.

Insomma, con le ceste di Prezzemolo & Vitale è possibile fare un regalo "su misura" in pochissimo tempo e con il minimo sforzo.

Per acquistare le ceste è possibile sfogliare il catalogo delle ceste di Natale di P&V e iniziare a comporre quella perfetta per le proprie esigenze, ordinarle online attraverso la pagina dedicata sul sito web di Prezzemolo e Vitale, oppure scrivere a info@prezzemoloevitale.net o chiamare lo 091 6119294.

Se invece volete guardarle da vicino, potrete recarvi in tutti i punti vendita di Palermo (e di Londra) oppure nel nuovo Christmas Store dove trovate un personal shopper ad aiutarvi.

Le ceste possono essere spedite e consegnate in città con un contributo fisso (5,90 euro), in Italia (da 12,90 euro) e anche tutta Europa (a partire da 24,90 euro).

Non finisce qua.

A proposito di comodità, "Prezzemolo & Vitale" ti dà una mano anche per i piatti da portare in tavola il giorno di Natale e per il cenone di San Silvetro, scegliendo un menù completo da servire direttamente ai propri ospiti.

Il menu di Natale (da ordinare entro il 22 dicembre) offre una variegata scelta di piatti tra antipasti, primi, secondi e contorni da combinare insieme a seconda dei gusti e delle preferenze dei commensali.

Per il cenone di San Silvestro la formula è diversa. Con un costo fisso di 35 euro a persona (per un minimo di 6 persone) si può comporre il proprio menu (da ordinare entro il 28 dicembre) scegliendo tre antipasti, un primo e un secondo con contorno, ma sono comprese le lenticchie di buon augurio per l'anno nuovo.

COME PRENOTARE I MENU
Potete consultare i due menu nel catalogo online dedicato al Natale 2023. Per prenotare il proprio menu delle feste basta recarsi in uno dei punti vendita di Prezzemolo & Vitale ed effettuare l'ordine.

Si possono ritirare i piatti personalmente nello store oppure usufruire della consegna a domicilio (a scelta di mattina o di pomeriggio) e farli arrivare direttamente a casa.

Per maggiori informazioni potete chiamare il numero 091 6119294, scrivere via Whatsapp al numero 334 6546608 o ancora scrivere all'indirizzo info@prezzemoloevitale.net
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI