SOCIETÀ

HomeMagazineSocietà

Dove sta la (vera) verità: Matranga e Minafò mostrano a Red Bull l'altra faccia di Palermo

"Noi vi mostreremo, purtroppo, la vera Palermo, quella di chi la vive ogni giorno con grandi difficoltà. Scusa Palermo, questa è la verità, quell'altra è la parodia"

Balarm
La redazione
  • 30 settembre 2021

Da "Ciao Palermo, Monza is calling" a "Palermo. La verità".

Il duo comico palermitano, composto da Matranga e Minafò, torna sulla scena con una parodia del cliccatissimo video spot Red Bull girato a Palermo che ha raggiunto in poche ore milioni di visualizzazioni facendo il giro del mondo.

Ma, se il video originale mostra una monoposto della Formula 1 che sfreccia tra le vie pulite della città, dai mercati storici fino a Mondello, nella parodia proposta dai due comici al centro della scena c'è una moto ape che attraversa diverse vie di Palermo, ma dallo scenario decisamente diverso.

Traffico, buche, rifiuti e discariche a cielo aperto sono le protagoniste del loro video "parodia" che di fatto rappresentano l'altra faccia di Palermo. Una realtà ben diversa da quella mostrata nel video Red Bull.

«Di recente - scrivono Matranga e Minafò a corredo nel video - abbiamo visto nello spot della Redbull la nostra città pulita, senza buche, senza traffico. Un sogno, insomma. Noi vi mostreremo, purtroppo, la vera Palermo, quella di chi la vive ogni giorno con grandi difficoltà. Scusa Palermo, questa è la verità... quell'altra è la parodia!»

Scritto e interpretato da Matranga e Minafò, le riprese e il montaggio sono di Filippo Susinno.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

VIDEO RECENTI