LAVORO

HomeInformagiovaniLavoro

L'Agenzia Nazionale Giovani assume a tempo indeterminato: posti per laureati e diplomati

Opportunità di lavoro nell'ente governativo impegnato nella gestione dei programmi Erasmus+Youth e Corpo Europeo di Solidarietà: il bando con le modalità del concorso

Balarm
La redazione
  • 10 gennaio 2022

Nuove opportunità per giovani laureati e diplomati all'Agenzia Nazionale per i Giovani. Il 7 gennaio è stato pubblicato dall'ente governativo sulla Gazzetta Ufficiale, il bando di concorso per titoli ed esami.

Servirà per l'assunzione a tempo pieno ed indeterminato di 4 persone da inquadrare, con il profilo di funzionario di programmi internazionali, 4 funzionari di amministrazione, dell'informazione, 6 Istruttori amministrativi.

I posti, si diceva, sono destinati sia a laureati che a diplomati, in base al codice e alla categoria di riferimento. In particolare, in relazione all’assunzione di 4 funzionari di programmi internazionali, occorre essere in possesso di laurea specialistica, o laurea magistrale conseguita secondo l’ordinamento di studi previgente al D.M. n. 509/99 o titolo equipollente per legge.

Per quanto riguarda invece l’assunzione di 4 unità da inquadrare con il profilo di funzionario d’amministrazione e dell’informazione bisogna essere in possesso di laurea triennale, ovvero corrispondenti titoli di studio equiparati conseguiti ai sensi del DM 509/99 ovvero corrispondenti titoli di studio del vecchio ordinamento equiparati e titoli ad essi equipollenti.



Infine, in relazione all’assunzione di 6 istruttori amministrativi per accedere al concorso basta essere in possesso di diploma di istruzione secondaria di secondo grado che consenta l’iscrizione ad una facoltà universitaria.

Tutti i dettagli sui titoli di studio validi per l'accesso ai concorsi si possono trovare consultando il bando pubblicato sulla Gazzetta ufficiale.

«Il nuovo anno inizia con una bella opportunità per l’Agenzia Nazionale Giovani, ente vigilato dalla CE e dal Ministro per le politiche giovanili e impegnato nella gestione dei programmi Erasmus+Youth e Corpo Europeo di Solidarietà», commenta il Ministro Fabiana Dadone.

Il bando di concorso appena pubblicato, frutto di un lavoro portato in legge di bilancio 2021, e le assunzioni che ne conseguiranno, permetteranno all’ANG di dotarsi di una pianta organica adeguata ai volumi di attività: solo negli ultimi anni si è passati da 8 a quasi 40 milioni di fondi europei. Il concorso è un primo importante passo.

La direttrice dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, Lucia Abbinante, ricorda che «l'ANG è, nel settore Gioventù dei programmi europei, una delle agenzie più importanti per fondi, numero di progetti ricevuti, volontari e Youth workers.

L'ampliamento dell’organico è fondamentale per il rilancio ed un migliore assetto organizzativo -commenta- insieme alla stabilizzazione di 4 dipendenti precari che si è conclusa lo scorso dicembre, e alla procedura di revisione dello Statuto dell’ente che nel 2022 compie 15 anni».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI