IL GIOCO

HomeMagazineLifestyle

Dai videogiochi ai campi di battaglia: il softair a Palermo

Il softair, simulazione di tattica e strategia nato in Giappone, ha preso piede anche a Palermo, con sempre più softgunners pronti ad affinare le proprie tecniche

Balarm
La redazione
  • 21 febbraio 2017

L'adrenalina addosso, le tute mimetiche e la voglia di vincere una battaglia impegnandosi fra ostacoli e obiettivi: il softair è uno sport di squadra coinvolgente che porta anche i giovani di Palermo sul campo di battaglia, fra strategia, tattica e precisione.

Nel capoluogo siciliano il softair è una realtà in espansione e uno dei suoi punti di riferimento è MG softair dei giovani Marco Giammona e Manfredi Simonetti, in via Generale Arimondi 101 (telefono 091.5080066), realtà che vuole avvicinare grandi e piccini a questo sport.

Fra corsi e allenamenti gli appassionati di giochi e videogiochi portano (e testano) sul campo la propria abilità: chiunque può avvicinarsi al mondo del softair, sia i singoli che i gruppi. Basta solo visitare questa realtà che mette a disposizione tutto il necessario, sia in vendita che a noleggio.

Una volta ottenuto il tutto si può passare al campo di battaglia: i giocatori si affrontano basandosi su tecniche, tattiche e usi militari e sfruttando, in un gioco inoffensivo, le air soft gun, fucili e attrezzature ad aria compressa, tute, caschetti e protezioni.



Divenuto un vero e proprio sport di squadra, al punto da portare le associazioni a organizzare tornei nazionali e internazionali, il softair si è diffuso al punto da far nascere a Palermo una vera e propria cittadella, "AirSoftCity" in via Beato Angelico 101, dove tutti i giocatori si sfidano per salire la classifica e vincere premi e gare di livello più alto.

Proprio nella cittadella di "AirSoftCity" ogni giovedi sera dalle 21.30 si svolge la "Mg Night", una serata dove giocatori professionisti ma anche amatori posso passare alcune ore di adrenalina, fra missioni ed obiettivi da raggiungere.

Una realtà fatta di eventi che puntano a stimolare le capacità strategiche dei partecipanti, sia sul campo che all'interno di MG, dove ogni lunedì i giocatori si incontrano dalle 21.30 alle 02 con serate dedicate ai giochi da tavolo.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI