INTERVENTI

HomeMagazineSocietàAttualità

Molo di Valdesi inagibile: Eduardo De Filippis, «La Regione apra un'inchiesta»

I lavori che interessano il Molo di Valdesi sono fermi da due anni: il consigliere della VII Circoscrizione Eduardo De Filippis chiede l'intervento della Regione

Balarm
La redazione
  • 18 gennaio 2013

Il piccolo molo nella piazza di Mondello

«Un film già visto», ma non si tratta di una pellicola cinematografica: le parole sono di Eduardo De Filippis, consigliere di Futuro e Libertà della VII Circoscrizione e l'oggetto della dichiarazione è il molo della spiaggia di Valdesi, a Mondello.

Dal 2011, infatti, il dedalo della burocrazia impedisce l'utilizzo del molo: la Regione ha finanziato i lavori dell'area (attualmente inagibile), per un totale di circa 500.000 euro, appaltandoli alla Provincia Regionale di Palermo.

Gli interventi sono al momento fermi poiché si è scoperto, a cantiere ormai aperto, che al di sotto del molo i terreni sono rocciosi e non sabbiosi, come in un primo momento attestato dal progetto redatto dalla Provincia.

A pagarne le conseguenze, i cittadini, i soci dei circoli nautici e quanti vorrebbero godere del litorale. De Filippis ha chiesto un intervento da parte della Regione: «Essendoci in ballo soldi pubblici - ha dichiarato il Consigliere in una nota - chiedo agli uffici del demanio marittimo e all'assessore Regionale al Territorio e Ambiente di aprire urgentemente un'inchiesta ispettiva sull'accaduto, trovando al più presto una soluzione per l'avvio dei lavori».

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI