HomeMagazineBalarm

Numero DIECI, il ricordo

Questo numero è dedicato a Lucio Forte, storico collaboratore di “Repubblica” a Palermo, ma anche di Balarm.it e Balarm magazine, che dopo una lunga e sofferta malattia si è spento lo scorso mese di marzo

Fabio Ricotta
Giornalista e imprenditore
  • 5 maggio 2009

Cari lettori, lo scorso mese di marzo dopo una lunga e sofferta malattia si è spento Lucio Forte, storico collaboratore di “Repubblica” a Palermo fin dai primi numeri, ma anche di Balarm.it e Balarm magazine. Sua è infatti la rubrica “Le storie di ieri”, pubblicata per circa tre anni su Balarm.it, e l’articolo su Santa Rosalia che ha inaugurato il numero zero di questo magazine.

Lucio era una persona sobria, sincera e disponibile. Ha insegnato per oltre trent’anni lingua e letteratura inglese. Era uno degli amministratori della fondazione “Salvare Palermo” e per questo girava sempre con la macchina fotografica al collo per immortalare le mille facce della città e del suo centro storico. E non solo. Oltre al giornalismo, a cui ha dedicato molto del suo tempo dopo essere andato in pensione, c’era il jazz. Infatti, per circa dieci anni ha ricoperto l’incarico di addetto stampa del Brass Group, del quale è stato socio fondatore e sostenitore, avendo combattutto tutte le battaglie che hanno portato alla nascita dell’omonima fondazione. Lucio aveva 69 anni. A lui dedichiamo questo Balarm magazine numero dieci, e alla sua famiglia va il nostro abbraccio ideale.

E ora passiamo alla novità di questo numero che riguardano l’abbonamento al magazine, semplice ed economico perché veniamo noi da voi a ritirare il pagamento. Infatti, solo per i residenti a Palermo, è possibile abbonarsi al costo di 8 euro per un anno e ricevere sei numeri del magazine via posta ordinaria direttamente a casa. L’abbonamento si può sottoscrivere online compilando, in ogni caso, l’apposito modulo di registrazione presente su ww.balarm.it/abbonamento. asp.

Una volta compilato il modulo con i vostri dati e selezionata l’opzione “Contrassegno”, un nostro incaricato vi contatterà per il ritiro del pagamento in contanti presso il luogo da voi indicato (una comodità che dunque viene a costare solo due euro in più rispetto alla formula di abbonamento già esistente). Vi ricordo a questo proposito che è sempre possibile acquistare l’abbonamento anche online (tramite PayPal, quindi carta di credito, Postepay e altre carte prepagate) oppure presso la nostra redazione, in via Nicolò Gallo 1 a Palermo (W5 mediafactory).

Il costo è soltanto di 6 euro (giusto la copertura delle spese di spedizione) per sei numeri del magazine. Altre novità riguardano invece l’aspetto grafico del magazine, più in particolare quello legato alla fotografia, a cui già dal numero scorso abbiamo deciso di dedicare due pagine ospitando collage a tema di fotografi palermitani. Perciò, chiunque volesse proporre le proprie foto può farlo inviandole all’indirizzo redazione@balarm.it. Buona lettura.