LIBRI

HomeMagazineCulturaLibri

Pizzino, solo per gli amici degli amici

Balarm
La redazione
  • 30 maggio 2005

E’ stato presentato mercoledì 25 maggio alla libreria/fumetteria Altroquando, in corso Vittorio Emanuele 145 (Palermo), il primo numero del periodico “Pizzino” - un mese di satira, spamming con sarde e affucanotizie, - edito dall’Associazione culturale “Scomunicazione”. Un mensile tutto a colori, perché anche la mafia ha i suoi arcobaleni. Un mensile dal formato rompicapo, in cartoncino rigido, quasi quanto il sasso in bocca, che si apre all’araba e non ti raggira, a condizione che sia letto nel verso giusto. Un mensile che si propone di sbrigare “un affare alla volta” e così il primo numero, in collaborazione con l’associazione Ma.mà. (Masochisti per la mafia) è stato dedicato alla più grande campagna in favore del pizzo: il “PIZZO-DAY”. Un mensile che si trasforma in poster, perché l’importante è che “c’è ma non si vede”. Un mensile con rubriche improponibili e sgrammaticate, come “ogni testa è tribunale” con il sondaggio del mese, o “cottura e società” dove si parla del nuovo fenomeno del Pizzo-Tour, o ancora “la meglio palora”, dedicata al mondo dell’informazione depilata, o “spamming con sarde”, dove la cucina è la grande protagonista, e le cartucce non sono ancora finite.

Adv
Un mensile che fa lo scalpo ai suoi inserzionisti, ma qualcuno resiste, come dimostra l’Istituto di vigilanza “Sicurpizzo”, ospitato nella rubrica “Cacchiosello-la naturale evoluzione del carosello”. Un mensile con una redazione appena novantenne, (tre trentenni in fila per uno) e una sfilza di collaboratori e picciotti, vignettisti e illustratori, tutti siciliani per l’anagrafe. Non mancano i contributi esterni, come una vignetta di Alan Ford messa a disposizione dalla Max Bunker Press e le preziose soffiate della cosca di “Cyberzone”, periodico visionario da Palermo, giunto al suo glorioso decimo anno. E’ possibile reperire il “Pizzino” presso librerie ed edicole specializzate sparse sul territorio regionale o via web sul sito: www.scomunicazione.it. Info al numero 334.3884478 - pizzino@scomunicazione.it

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI