SOCIETÀ

HomeMagazineSocietà

Tre giorni per una radio libera

Balarm
La redazione
  • 17 maggio 2005

Tre giorni benefit per la realizzazione della prima radio libera a Palermo. E' l'iniziativa promossa da alcune realtà indipendenti della città di Palermo al centro sociale Ex Carcere (via Mongitore 77). Si comincia, venerdì 20 maggio dalle ore 22, con il concerto degli Airfish (original dick music) e i dj set di B-Sucker e Diana Rouge. Sabato 21 si comincia, alle ore 18, con un workshop su "Comunicazione e radio libere" con Radio Ondarossa e Acrobax Project da Roma; alle ore 21 verrà proiettato il film "Lavorare con lentezza" di Guido Chiesa, mentre dalle ore 23 si balla con Ladychoice Interneational, un soundsystem tutto al femminile di Berlino (formato dalle dj Goldelse e Tausi) che ha suonato nei migliori club e ai più grandi raduni/happening reggae della capitale tedesca e in giro per la Germania, conquistando il rispetto dei propri “colleghi” uomini. Il loro set parte dal roots/reggae jamaicano dei 60’s, arrivando sino all’odierna dance hall, con aperture più “commerciali” R&B e l’hip hop, per una selezione dal gusto tutto al femminile. Ad allietare la serata ci sarà anche Bass Rocka & Negus Selecta (inna dance hall style). Domenica 22 maggio, alle ore 21.30, si chiude con la proiezione video dello spettacolo "La terra desolata" di Claudio Collovà. L'ingresso alle singole serate costa 3 euro. Info al numero 339.6874537 (Elisabetta) o su www.ecn.org/excarcere.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI