SOCIETÀ

HomeMagazineSocietà

Un nuovo spazio culturale in città

Balarm
La redazione
  • 30 gennaio 2006

Un luogo dove incontrarsi e raccontarsi attraverso la propria arte ed il proprio ingegno. Un’opportunità per dare voce a tutti quei giovani artisti ed artigiani siciliani che desiderano farsi conoscere. Si chiama Circolare il nuovo spazio culturale, sociale e multifunzionale, promosso dalla Lega contro la droga Onlus di Palermo, associazione che è attiva da circa venticinque anni nel capoluogo siciliano. Con sede in via Ferrara 50/b, il centro fa parte di un progetto ampio finanziato dall’ assessorato regionale alla Sanità e dall’assessorato alle Attività sociali del Comune di Palermo. Collabora inoltre con la struttura anche la cooperativa Qanat, che si impegna attivamente per l’inserimento lavorativo nel settore del turismo sociale. Attualmente sono state allestite tre mostre che si possono visitare tutti i giorni dalle 16 alle 19.

La prima è dedicata a Giuseppe Mimmo e alle sue installazioni in pietra provenienti dalle cave di Marsala che l’artista ha lavorato a mano. La seconda esposizione è quella di Genesio Teles che presenta le sue terre e d i suoi acrilici riguardanti la religione Bahiana ed il ciclo del Cangaço. La terza ed ultima mostra vede protagonista Nilo Dos Santos, esponente anche lui del primitivismo bahiano, che con le sue incisioni affronta i temi del Candomble. Oltre allo spazio espositivo, il centro offre la possibilità di frequentare diversi laboratori. In questo momento sono attivi i corsi di doratura con lamine di semi-oro, camera oscura in bianco e nero, lingua francese, percussioni, danza africana e psicodramma. Tra laboratori e mostre, Circolare intende dare spazio alla cultura e guarda soprattutto ai giovani siciliani. Per ulteriori informazioni sui corsi e sulle attività in programma e per iscriversi ai laboratori, telefonare al numero 091.8889002.
va.cu.

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI