MOBILITÀ

HomeNewsAttualitàMobilità

Obbligo di assicurazione e targa anche per i monopattini: da quando e quanto costano

In arrivo nuove regole per chi guida i monopattini elettrici. Nell'articolo tutti i dettagli su norme e divieti e su quanto costano polizze assicurative e targhe

Balarm
La redazione
  • 27 settembre 2023

Obbligo di assicurazione anche per i monopattini, bici elettriche e altri veicoli leggeri elettrici. La norma è stata prima approvata dal Consiglio dei ministri che ha approvato con esame preliminare il decreto legislativo di recepimento di una direttiva europea (la direttiva Ue 2021/2118) e inserita, poi, nel testo del nuovo Codice della Strada.

Ma da quando sarà obbligatoria l'assicurazione a monopattini? Il disegno di legge per le modifiche al codice della strada è stato varato dal Consiglio dei ministri lo scorso 18 settembre e il testo dovrà essere discusso da Camera e Senato per l'approvazione (presumibilmente a ottobre).

Dunque, anche l'obbligo di assicurazione per i monopattini scatta con l'entrata in vigore del nuovo Codice della Strada, probabilmente dall'1 gennaio 2024. Ad ogni modo, la direttiva europea impone che la norma venga recepita entro il 23 dicembre.

Quanto ai costi dell'assicurazione, ecco quanto si spenderà in media. Secondo gli esperti di Facile.it, per essere protetti da una polizza assicurativa ad oggi esistono due strade: «Da un lato questa garanzia è compresa all’interno di prodotti che tutelano il contraente e la famiglia a 360 gradi per moltissime evenienze, la cosiddetta polizza RC capofamiglia, una copertura che si compone di diverse parti e che può comprendere anche il caso del monopattino.
Adv
Dall’altro lato, invece, è possibile sottoscrivere assicurazioni specifiche per i mezzi di mobilità urbana e che quindi tutelano il contraente mentre usa il monopattino elettrico e nell’eventualità in cui dovesse arrecare danni a terzi o a oggetti di terzi.

Nel caso dell’RC capofamiglia i prezzi partono da poco meno di 55 euro all’anno per una copertura base che includa anche il danno da monopattino, mentre per una polizza specifica per i monopattini si parla di poco meno di 40 euro all’anno per una copertura singola e circa 80 euro per la versione che tutela tutti i componenti della famiglia che potrebbero guidare il veicolo».

Un'altra grande novità introdotta dal nuovo Codice della Strada è l'obbligo della targa. Nel disegno di legge è specificato che si tratta di un «apposito contrassegno identificativo adesivo, plastificato e non rimovibile, stampato dall’Istituto Poligrafico dello Stato». Deve essere composta da una combinazione alfanumerica univoca.

Il ddl stabilisce anche che la stampa e la vendita dei contrassegni sarà regolata dalla Motorizzazione. Il contrassegno deve essere esposto in maniera visibile.

Per quanto riguarda i costi, il prezzo di una targa per monopattino dovrebbe avvicinarsi a quella da pagare oggi per uno scooter 50, ossia poco più di 50 euro l’anno.

Altro importante obbligo: chi guida dovrà indossare tassativamente il casco. Regola che vale per tutti (e non solo per glu under 18 come invece è previsto oggi). Pena sanzioni da 100 a 400 euro.

Tra le altre norme, nel nuovo Codice della Strada (in attesa di approvazione) l’ambito di circolazione dei monopattini elettrici è limitato esclusivamente alle strade urbane con limite di velocità non superiore a 50 km/h.

Disposto il divieto assoluto di circolazione contromano mediante monopattini, prima consentito nelle strade con doppio senso ciclabile. Ancora, vietata la circolazione dei monopattini sui marciapiedi, ferma restando la possibilità di conduzione a mano.

Viene inoltre introdotto un divieto generalizzato di sosta dei monopattini sui marciapiedi. I Comuni possono però derogare a tale divieto a condizione che il marciapiede, per dimensione e caratteristiche, lo consenta. In ogni caso, si legge nel ddl, «le aree destinate alla sosta dei monopattini devono essere individuate con opportuna segnaletica verticale e orizzontale».
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI