STORIE

HomeNewsLifestyleStorie

Prendono in mano l'azienda del papà e ce la fanno: la rinascita di due under30 a Palermo

Giuseppe e Antonino Santilli, rispettivamente di 30 e 26 anni, hanno perso il papà da giovanissimi ma non si sono arresi. Così hanno fatto rinascere l'azienda

Federica Cortegiani
Giornalista pubblicista
  • 23 febbraio 2024

Da sinistra: Giuseppe Santilli e Antonino Santilli

*Una storia che si tramanda di generazione in generazione da più di 40 anni.

Quello di Giuseppe e Antonino, fratelli palermitani under30, è l'esempio di come i grandi affetti della vita possano trasformarsi - anche nei momenti più difficili - in una grande spinta motivazionale che porta dritti dritti verso la realizzazione del proprio futuro.

Tutto accade e cambia nel 2016.

Era il mese di settembre di otto anni fa quando Giuseppe e Antonino - che all'epoca avevano rispettivamente 22 e 18 anni - perdono papà Andrea.

Un momento di grande difficoltà per tutta la famiglia che fino a quel momento aveva in lui il suo punto di riferimento, anche da un punto di vista lavorativo.

Andrea Santilli, infatti, dal 1980 era il proprietario dell'omonima impresa edile nata a Palermo dall'idea (a sua volta) di suo padre che ha sempre ottenuto buoni risultati e dimostrazioni di fiducia da parte di chi l'ha scelta.

Più di quarant'anni di lavoro che, con la scomparsa del suo fondatore, non sono andati perduti.
Adv
Al contrario, la lunga esperienza maturata negli anni ha permesso ai figli di "assorbire" le competenze del padre e farsi carico di quanto appreso per prendere in mano l'azienda.

Il primogenito Giuseppe, che oggi ha 30 anni, lavorava con il papà da quando era appena maggiorenne.

È lui dunque a prendere le redini amministrative dell'azienda di famiglia, chiamando con sè il fratello più piccolo che oggi ha 26 anni (anche lui ha iniziato a 18 anni) e riportando in alto il nome dei Santilli.

Una rinascita a cui dà un grande supporto morale ed emotivo, la madre - Mariolina Schillaci - che aiuta i ragazzi ad affrontare un momento di grande sconforto, dopo la perdita del papà.

«Se siamo riusciti a rimboccarci le maniche è soprattutto grazie a lei - spiegano i fratelli ringraziandola - che è stata parte fondamentale del nostro percorso di rinascita. Oggi siamo quindi la terza generazione che guida l'azienda di famiglia».

Nasce, anzi (ri)nasce così la Esse Esse Costruzioni srls - dove la "doppia S" fa riferimento al loro cognome - un'impresa di costruzione edile con base a Palermo (in via
Luigi FIlippo Labiso 30-32), specializzata nelle ristrutturazioni di casa e capace di seguire passo passo i lavori: dalla progettazione all’esecuzione.

«La nostra azienda, composta da uno staff giovane che ringraziamo per il lavoro che svolge ogni giorno - spiegano i fratelli Santilli - è in grado di operare secondo criteri del tutto nuovi e sorprendenti, grazie soprattutto all’utilizzo di tecnologie e tecniche sofisticate impiegate per la costruzioni delle opere edili.

Per questo motivo ci impegniamo ad offrire prodotti tecnicamente evoluti e, allo stesso tempo, dando grande attenzione all'aspetto puramente estetico, cercando così di raggiungere il punto di equilibrio tra progettazione e messa in opera».

Oggi la Esse Esse possiede un know how tecnologico completo, altamente specializzato e di estrema diversificazione, con sistemi di lavoro all'avanguardia e l'utilizzo di materiali innovativi che offrono una protezione impeccabile, ma anche soluzioni leggere e flessibili che si adattano alle forme più complesse.

Un sapere "tecnologico" che si traduce anche in quella che i fratelli Santilli amano definire "edilizia 3.0": un modo di concepire questo tipo di lavoro in una veste nuova, più vicina ai giovani e alla realtà dei social.

La Esse Esse Costruzioni è infatti una delle poche aziende del settore in Sicilia molto attive nel mondo dei social network e nel web in generale.

È così che nascono i primi post pubblicati sulla pagina Facebook, le foto sul profilo Instagram e perfino i reel sul profilo Tik Tok dove Antonino e Giuseppe si divertono a pubblicare foto e video offrendo uno spaccato di realtà, anche divertente, del modo in cui lavorano le squadre e dei lavori portati a termine.

Un modo nuovo di comunicare il proprio lavoro - che insieme al tradizionale passaparola - ha l'obiettivo di far conoscere l'impresa anche da chi magari in quel momento non ha un progetto di ristrutturazione in mente ma che potrebbe ricordarsi di loro in futuro.

«Abbiamo deciso di sfruttare a nostro vantaggio anche i social comunicando attraverso questi strumenti il lato bello del nostro lavoro - aggiungono -, includendo i momenti divertenti e simpatici che si verificano durante le ore passate in cantiere o in ufficio.

Oltre a far vedere come lavoriamo e i risultati ottenuti, diamo informazioni dettagliate sui prodotti che utilizziamo, le tecniche che adoperiamo e anche sulle promo e gli sconti del momento».

Chi sceglie di affidarsi alla Esse Esse Costruzioni troverà dunque grande professionalità, velocità e soprattutto trasparenza in ogni fase del lavoro.

«Sia che si tratti di realizzare ville o appartamenti - concludono i fratelli - siamo capaci realizzare progetti innovativi e in grado di rispondere ad ogni esigenza: dagli impianti tecnologici remoti a interventi in fune per la messa in sicurezza di cornicioni e balconi e anche per il rifacimento di strutture a qualsiasi altezza».

Chi ha un progetto di ristrutturazione e non sa ancora a chi affidarsi o chi vuole progettare da zero il rifacimento di casa può richiedere una consulenza compilando il form online sul sito web della Esse Esse Costruzioni srls.

In alternativa potete scrivere una mail a essessecostruzionisantilli@gmail.com o telefonare ai numeri 391 3153631o 389 1509296.

*contenuto sponsorizzato
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI