SPORT

HomeMagazineSport

Quella Sicilia in "ottima salute": oltre 800 atleti pronti per i Regionali di Nuoto Master

Oltre 800 atleti provenienti da tutta l'Isola sono protagonisti nella vasca da 25 metri di Paternò, in provincia di Catania: in pole position per la vittoria tre campioni palermitani

Balarm
La redazione
  • 21 febbraio 2020

Oltre 800 atleti provenienti da tutta l'Isola daranno vita sabato 22 e domenica 23 febbraio, nella vasca da 25 metri di Paternò, in provincia di Catania, ai Campionati Regionali di Nuoto Master: un movimento in "ottima salute" a giudicare dai numeri che risultano essere di grande valenza, soprattutto nel panorama sportivo regionale.

La Sicilia, ormai protagonista a livello nazionale ed internazionale in questo settore da tantissimi anni, esprimerà il meglio dei suoi atleti, anche in vista dei Campionati Europei che in questa stagione si svolgeranno a Budapest dal 1 al 6 giugno.

In pole position per la vittoria finale la Polisportiva Nadir Palermo, campione d'Italia in carica, ai blocchi di partenza con 302 presenze gara. Dietro la società del presidente Giuseppe Morici, l'altra palermitana, la Waterpolo, vice campione d'Italia, forte di 227 presenze gare. Sul podio "virtuale" dei numeri troviamo poi ancora i palermitani della Polisportiva Mimmo Ferrito, con 156 presenze gara.



Tantissime anche le staffette iscritte alla competizione, determinanti per gli scontri di punteggio sul "filo di lana". Sul versante della Sicilia orientale, salta all'occhio la società Altair Nuoto, che schiera 149 iscrizioni alle gare.

Tanti gli atleti da tenere d'occhio durante la manifestazione e che da sempre rappresentano "il fiore all'occhiello" del nuoto master in Sicilia, essendo stati negli anni passati, protagonisti nelle piscine di tutta Europa, tra i quali Alwine Eder della Nadir, Tiziana Papandrea, Tony Trippodo e Ilenia Zizzo della Polisportiva Mimmo Ferrito; Giulia Noera e Marco Conti dell'Olympia Palermo e Valentina Salvia e Paola Uberti della Waterpolo Palermo.

In controtendenza, rispetto agli anni precedenti, troviamo tantissimi "giovani master" nella fascia dai 25 ai 35 anni iscritti alla competizione, segno che anche da questo punto di vista la Sicilia cresce e si allinea con le altre regioni.

Certamente due giorni di spettacolo e sana competizione.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI