MUSICA

HomeMagazineCultura

"The Beast of Love": una Palermo gotica attraveso il folk cosmico di Herself

Herself torna con un nuovo singolo e un nuovo album composto insieme a Jonathan Donahue dei Mercury Rev. È online su youtube il video di "The Beast of Love"

  • 16 settembre 2018

Herself, alter ego del cantautore palermitano Gioele Valenti, torna con un nuovo singolo ed un nuovo album: il videoclip di "The Beast of Love" anticipa la pubblicazione di "Rigel Playground", in uscita per Urtovox Records il prossimo 19 ottobre.

Il video trasporta lo spettatore in una Palermo oscura, dai tratti gotici, diametralmente opposta all'immaginario chiassoso e luminoso che spesso viene proposto per rappresentare la città. Quasi un ghost-tour tra cattedrali, vicoli, scorci di natura, iconografie di santi e martiri che dilagano come un sogno a occhi aperti.

Come per il video, anche la musica si muove attraverso un dualismo di oscurità e luce, di folk e sonorità elettroniche. La musica di Gioele Valenti è un folk cosmico, in bilico tra una psichedelia evocata dalla intima profondità della sua scrittura e il pop anni '60, spinto nella contemporaneità da una sperimentazione sottile ed equilibrata, senza mai dimenticare la forma canzone.

A duettare con Valenti in "The Beast of Love" e ospite illustre nel disco è Jonathan Donahue, cantante degli americani Mercury Rev, band di assoluto rilievo nell’indie internazionale.

Proprio i Mercury Rev hanno scelto Herself per accompagnarli durante il loro tour italiano a settembre (12 settembre a Milano, 13 settembre a Savignano Sul Rubicone, 14 settembre a Roma, 15 settembre a Padova).

articoli recenti