MUSICA E DANZA
HomeEventiMusica E Danza

Antonella Ruggiero incanta Palermo con la sua voce: il concerto (gratuito) a Palazzo Abatellis

  • "Note al Museo"
  • Palazzo Abatellis - Palermo
  • 7 luglio 2022 (evento concluso)
  • 21.00
  • Gratuito . Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili
  • Non è necessaria la prenotazione. L'ingresso è consentito fino a esaurimento posti. Per maggiori informazioni si può visitare il sito dell'Orchestra sinfonica siciliana
Balarm
La redazione

Antonella Ruggiero

Antonella Ruggiero, voce storica dei Matia Bazar, in concerto a Palermo, giovedì 7 luglio a Palazzo Abatellis, dove inaugura la stagione concertistica "Note al Museo" dell'Orchestra Sinfonica Siciliana. Ad accompagnarla ci saranno il pianista Roberto Olzer e il Quintezz, gruppo cameristico dell’Oss costituito da Giuseppe Mazzamuto, Domenico Guddo, Domenico Marco, Luciano Saladino e Giuseppe Brunetto.

Antonella Ruggiero è senza dubbio una delle voci più intense e suggestive del panorama musicale italiano. La sua immagine è stata associata a quella dei Matia Bazar, la band che l’ha resa famosa, e con cui ha lavorato per quattordici anni. Poi è stata la volta della carriera da solista, della strada di nuovi percorsi artistici che l'hanno portata a sperimentarsi in più generi diversi: dalla musica sacra al jazz, passando per la musica ebraica, portoghese, orientale e della tradizione popolare.

Una carriera costellata da numerose incisioni. Da "Libera" (1996), al recentissimo "Come l’aria che si rinnova’’, una raccolta di 18 brani selezionati da Antonella Ruggiero a partire dal repertorio delle canzoni scritte da lei e per lei dal 1996 ad oggi, con arrangiamenti rielaborati per l’occasione, dando grande risalto alla tessitura di archi e alla specificità dei mondi sonori, compreso il cd "Sospesa", in cui è presente una composizione di  Ennio Morricone.
Adv
A Palermo l'artista proporrà alcune delle canzoni che l’hanno resa famosa come "Per un’ora d’amore" e "Ti sento", ma anche canzoni di artisti come Luigi Tenco e Fabrizio De Andrè, il rock progressivo della Pfm e altri pezzi di Hraburg/Arlen Guido Haazen Gabriel Fauré.

Al pianoforte ci sarà Roberto Olzer, formatosi sotto la guida del Maestro Giancarlo Parodi. Con loro ci saranno anche i Quintezz, progetto ispirato al famoso Trio Loussier "cult" francese. Nati recentemente da una forte esigenza di esplorare nuovi mondi musicali, risultano essere tra le più interessanti formazioni nel nostro panorama musicale.

Quello della Ruggiero è il primo dei nove concerti che si terranno fra Palazzo Abatellis e l’Orto Botanico, per la rassegna "Note al Museo". Assessorato regionale dei beni culturali e Università degli Studi hanno siglato un accordo con la Foss per valorizzare, attraverso la musica, la cultura e l’arte, beni culturali di grande importanza e inaugurare un percorso di fruizione che esula dalle normali prassi, consentendo l’apertura in ore serali.

La rassegna permetterà agli spettatori di fruire in modo diverso spazi di grande bellezza come il cortile del quattrocentesco Palazzo Abatellis, progettato da Matteo Carnilivari e allestito nel dopoguerra come sede museale da Carlo Scarpa e dell’Orto Botanico, una delle più importanti istituzioni accademiche italiane. 

 
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE