LE VIE DEI TESORI

HomeEventiLe Vie Dei Tesori

Chi sarà il misterioso assassino? Il giallo da svelare a Palermo in un tour de "Le Vie dei tesori"

  • Piazza San Domenico - Palermo
  • 17, 24 ottobre 2020 (evento concluso)
  • 16.00
  • 6 euro
  • Coupon acquistabili online (seleziona la passeggiata e acquista il biglietto, disponibilità di 30 posti)
Balarm
La redazione

La chiesa di San Domenico a Palermo

Un itinerario ludico-investigativo, un vero e proprio puzzle da ricomporre, a Palermo con "Le Vie dei Tesori", grazie ad una passeggiata in cui ogni tappa costituisce un prezioso indizio volto a rivelare l’identità di un misterioso assassinio.

Chi partecipa alla passeggiata, curata da Chiara Utro, è direttamente chiamato a svelare, ragionando sulle tracce fornite dalla guida, l’inquietante delitto che lega, come una sorta di fil rouge, i siti percorsi.

Un giallo nel giallo che, tra suspence e curiosità, condurrà i partecipanti a riscoprire piacevolmente alcune pagine della storia palermitana, tra leggenda e realtà. Il luogo di ritrovo è piazza San Domenico, davanti alla chiesa omonima.

Visite in sicurezza
Quest'anno la manifestazione si svolge in assoluta sicurezza rispetto alla prevenzione del Covid-19: gli ingressi nei luoghi, le passeggiate e le esperienze sono contingentate e avvengono preferibilmente su prenotazione previo acquisto online dei coupon. Le visite guidate e le passeggiate si si svolgono anche in modalità di audio registrato ascoltabili sul proprio cellulare quando nel caso in cui non ci siano le condizioni per le guide in presenza.



Gli operatori e i volontari sono dotati delle protezioni di legge. Nei luoghi chiusi è obbligatoria la mascherina per i visitatori, dove non sarà possibile far rispettare la distanza di un metro. In caso di temperatura corporea superiore a 37,5 gradi non sarà possibile accedere.

Come partecipare
Quest'anno, a causa delle misure di prevenzione del Covid-19, per tutte le visite nei luoghi, le passeggiate e le esperienze è necessario acquistare online i coupon e prenotare successivamente l'ingresso (la prenotazione per i luoghi non è obbligatoria ma caldamente consigliata per assicurarsi la visita). Chi non prenota, può presentarsi direttamente all'ingresso dei luoghi ma senza la certezza che ci siano posti disponibili per la visita.

COSA C'È DA FARE