FOOD & DRINK
HomeEventiFood & Drink

"Ciavuru Food Fest" tra le vie di Monreale: tre giorni di festa tra musica e street food

  • Corso Pietro Novelli, Via Roma e Piazzetta Vaglica - Monreale (Pa)
  • Dal 8 al 10 settembre 2023 (evento concluso)
  • 18.00 (inaugurazione venerdì), dalle 10.00 alle 24.00 (sabato e domenica)
  • Gratuito
  • Maggiori info sulla pagina Facebook di Ciavuru Fest
Balarm
La redazione

Il cannolo siciliano

Un grande evento che mette insieme, per tre giorni, cuore e tradizioni eno-gastronomiche del territorio monrealese grazie ai tanti artigiani, commercianti e cultori del gusto che lavorano insieme con grande entusiasmo per organizzare e dar vita a una spettacolare manifestazione.

Al via dall’8 al 10 settembre, alla II edizione di Ciavuru Fest, manifestazione all’insegna del cibo e del divertimento tra le vie del centro storico della città normanna a pochi chilometri da Palermo. In strada nelle graziosissime casette in legno lungo il percorso  tradizionale sono previste degustazioni di prodotti tipici del territorio e spettacoli musicali.

L’iniziativa patrocinata dal Comune di Monreale e inserita nel programma dell’Estate Monrealese è organizzata dall’Associazione  culturale Altroquanto presieduta da Angela Vona con il direttore tecnico Vincenzo Montanelli e l’Agenzia Pubblicitaria Turtle Designer Digital Led di Cuccia Ester.
Adv
Il taglio del nastro  da parte del sindaco Alberto Arcidiacono è previsto per venerdì 8 settembre, in piazzetta Vaglica alle 18.00 e il via ufficiale al percorso che interesserà il Corso Pietro Novelli e la via Roma con un percorso gastronomico delle eccellenze territorialiali. Gli stand per tutti e tre giorni saranno aperti dalle ore 10.00 del mattino alle ore 24.00.

Ecco chi  sono i partecipanti: il Panino con la porchetta di “Gionny Bar”, il cannolo artigianale di Piana degli Albanesi, i cornetti dolci e salati di “Swee – Cornetti Store Monreale”, gli sweaffle – degli speciali waffle con impasto salato farciti in stile sandwich, lo Sfincione Bianco e la Focaccia di Bagheria dell’Antica Focacceria dal 1856.

E poi arancine, panelle, crocchè, cuoppi di pesce fritto, cassatelle, pasta con le sarde, caponata di melanzane, Ernesto Adimino con le sue splendide creazioni di frutta, ed ancora, BonaDolci con Coppo fritto di pesce fresco e prodotti tipici della gastronomia napoletana dolce e salata (babba, pastiera , sfogliatella) ma anche Braciolettiamo con l’originale coppo fritto e le sue braciole messinesi special. Il tutto innaffiato dalle migliori birre artigianali siciliane.

Ci sarà l’unico stand esclusivo La birra del Genio che punta sulla totale artigianalità dell’intero processo produttivo. Presenti anche il Panificio Massaro di Monreale, premiato "Miglior Sfincione Identitario2, Giovan Battista Massaro oltre alla versione dello sfincione rosso, presentata anche la variante “Campagnola”; I Ragazzi del Rebus Café con AperiCoppo di salumi&Formaggi e Provola Impiccata che creando un’atmosfera fuori dal tempo rapisce con il suo gusto irresistibile.

E ancora "Fuochi e Cuochi2 con Gastronomia tipica siciliana da street food dei Fratelli Fabrizio e Roberto Sardisco. Le tre serate saranno allietate da spettacoli musics dal vivo, da venerdì 8 settembre con la live music di Graniti & Riera e si prosegue sabato 9 con gli EPV Cover – Italian classic rock tribute band e domenica 10 settembre con i Disco Five e la loro musica dance anni ’70 e ’80.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito. Un’occasione imperdibile per gustare i migliori piatti della tradizione siciliana rivisitati in chiave street food, il tutto all’insegna del divertimento e della buona musica dal vivo.


Ciavuru Food Feast  dopo il successo dello scorso anno si preannuncia  un evento di grande richiamo per il Comune di Monreale, che ha lavorato con grande impegno coinvolgendo tutte le eccellenze enogastronomiche del vasto territorio.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE