MUSICA & DANZA

HomeEventiMusica & Danza

Gli Amici della Musica in concerto all'Orto Botanico di Palermo: Giovanni Sollima "duetta" con la natura

Balarm
La redazione

Giovanni Sollima all'Orto Botanico di Palermo

L'Associazione Siciliana Amici della Musica è orgogliosa di presentare il concerto di uno dei suoi artisti residenti, Giovanni Sollima, registrato nella splendida cornice dell’Orto Botanico di Palermo.

Sabato 17 aprile alle 10.00, sul sito internet dell’Associazione e sui suoi canali social, il poliedrico violoncellista palermitano eseguirà le Suite di Bach e due suoi inediti, in cui i suoni dello strumento e della natura si fonderanno diventando un tutt’uno.

Un lungo, meticoloso e travagliato lavoro di ricerca che il musicista ha avuto modo di intraprendere durante i mesi di lockdown.

Si comincerà con l’inedito Song. Si attraverseranno i bellissimi viali dell’Orto, tra piante, fiori e alberi rari e Giovanni Sollima, con il suo inseparabile violoncello, eseguirà la versione strumentale di un’aria che fa parte di Acqua Profonda, opera composta ad aprile scorso.

A seguire la Suite 6 in Re Maggiore, BWV 1012 di Bach, nella suggestiva serra Carolina dell’Orto Botanico.



«Sembra un paradosso, ma solo il lockdown poteva darmi la possibilità di fare qualcosa che da anni tentavo senza alcuna speranza di successo – racconta Sollima -. Andare a fondo, esplorando molto lentamente il manoscritto attribuito ad Anna Magdalena delle Suites per violoncello di Bach, è un’impresa difficile, se non impossibile, che richiede tanta lentezza».

«Percepire la sesta suite in uno luogo come quello dell’Orto Botanico – riprende Sollima - spazio reale ma che sembra irreale, mentale, è un’esperienza unica. Trovo di forte significato, simbolico e oltre, suonare in un luogo dove la natura del pianeta ci raccolta la sua storia, ci costringe ad ascoltarla. Le suites, e quel manoscritto, parlano lo stesso linguaggio e vivono in una dimensione intima».

Il concerto si chiuderà con un altro inedito, Jook-ru-pa, un brano pensato qualche anno fa da Sollima in Australia, scritto poi nel 2019.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

COSA C'È DA FARE