FIERE E SAGRE

HomeEventiFiere E Sagre

La domenica vintage alla "Città degli Sposi": a Siculiana sembra di fare un viaggio nel tempo

  • Piazza Umberto I - Siculiana (Ag)
  • 5 giugno, 3 luglio, 7 agosto, 4 settembre, 2 ottobre, 6 novembre, 4 dicembre (ogni prima domenica del mese)
  • Dalle 17.00 alle 24.00
  • Gratuito
  • Per maggiori informazioni consultare il sito di Siculiana, città degli sposi
Balarm
La redazione

La fiera-mercato "Il Grammofono 2022" a Siculiana

Un oggetto non è solo un oggetto, ma racconta e custodisce una memoria storica. A Siculiana lo sanno bene, tramandare e proteggere identità passa anche da questo.

"Il Grammofono", il mercato dell’antichità e del modernariato vintage, promosso dal Comune insieme alla Pro Loco, che sotto la direzione artistica della dottoressa Teresa Lazzano, ha preso il via lo scorso 5 giugno, dalle 17.00 a mezzanotte, per riproporsi come appuntamento ogni prima domenica del mese (5 giugno, 3 luglio, 7 agosto, 4 settembre, 2 ottobre, 6 novembre, 4 dicembre, meteo permettendo).

Appuntamento in piazza Umberto I proprio a piedi della Torre dell’Orologio che, dalla mattina alla sera illumina con i suoi preziosi cimeli d’epoca il fulcro del paese.

Domenica 3 luglio, "Il Grammofono" si arricchisce di musica a partire dalle 21 con il concerto di Giovanni Croce & Franco li Causi Guitar duo. Un universo di note che creerà un vero e proprio paesaggio sonoro, con i banchi del mercato illuminati, sotto la Torre dell'Orologio in pieno centro storico. 



Ma cos’è Il Grammofono? «Sarà come entrare nella macchina del tempo - spiega Teresa Lazzano -, attraversare una piazza bellissima, che confina con il santuario, con un castello medievale, da dove a due passi vedi il mare e ritrovare oggetti che erano dei tuoi bisnonni. Pezzetti della tua famiglia, che costellano i nostri ricordi».

L’idea è questa, proporre una domenica di altri tempi, fra modernariato e antiquariato capace di far rivivere “emozioni, perché questi oggetti hanno un’anima” in un centro storico e in un borgo, Siculiana, che è ufficialmente "Città degli Sposi".

Per gli appassionati è un evento che raccoglie in maniera certosina i migliori espositori della Sicilia, dedicato a tutti quelli che riconoscono a occhio stili e correnti artistiche, sanno collocare nel tempo un oggetto e trascorrerebbero ore e ore fra i banchi dei mercatini.

Il Grammofono è il luogo perfetto dove ricercare una chicca con cui arricchire l'arredamento, un pezzo di modernariato o vintage che conservi una traccia di tradizioni e cultura.

«Ho cercato le eccellenze del settore, ho contattato e chiamato a raccolta nomi come Di Maggio, che arriva da Nicosia, mentre da Enna ci saranno Di Benedetto, restauratore e titolare di un negozio di antiquariato, e la gallerista Marcella Scarpello, che ci porterà il suo prezioso patrimonio di stampe e serigrafie d’epoca. Ospiteremo pionieri dell’antiquariato in Sicilia come i La Porta di Santa Elisabetta, che hanno venduto migliaia di pianoforti per tutta l’Isola».

Il Grammofono offre ai visitatori la possibilità di avere una selezioni di professionisti e collezionisti.

Da Canicattì arrivano i fratelli Ricotta, da Agrigento Enzo Frangiamore, molto conosciuto fra gli appassionati di antiquariato, da Caltanissetta una rappresentanza del famoso negozio Angolo del ‘900 di Caltanissetta, poi da Palermo ci saranno Franca Fucà e Ivan Castiglioni, senza dimenticare le presenze previste da Catania.

«Il Grammofono si coniuga perfettamente nell’idea progettuale di rigenerazione culturale, oltre che urbana, a cui mira la nostra azione di rilancio turistico – aggiunge il sindaco di Siculiana, Peppe Zambito –. Una importante occasione per valorizzare e far conoscere il nostro centro storico e far rifiorire l’antico quartiere arabo».
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE