ARTE & INCONTRI

HomeEventiArte & Incontri

Lavoro e realizzazione professionale, quale futuro?: Elle a Palermo per dar voce alle donne siciliane

Nicoletta Fersini
Giornalista e Fotografa

Maria Elena Viola, direttrice del magazine "Elle"

Donne e lavoro: nel 2019 resta un tema caldo che richiede una profonda riflessione da parte di tutti, a prescindere dal sesso, e soprattutto necessita di azioni mirate a introdurre strumenti e servizi di sostegno alla genitorialità.

Il magazine "Elle" diretto da Maria Elena Viola, che dedica un numero speciale proprio a Palermo, organizza martedì 21 maggio al Politeama Garibaldi la tavola rotonda "Cosa voglio di più, la parola alle donne", un appuntamento gratuito che affronta il tema "Lavoro e realizzazione professionale - il territorio e le donne" con la partecipazione del sindaco Leoluca Orlando, del direttore Viola e di tanti altri ospiti provenienti dal mondo delle istituzioni e dell’imprenditoria.

L’incontro di Palermo è la prima tappa di un percorso che toccherà tante altre città italiane: otto mesi di ricerche, sondaggi, osservatori online, inchieste, interviste, incontri sul territorio, networking con l’obiettivo di restituire l’immagine del prossimo futuro secondo le donne italiane.

Secondo i dati Istat 2018 l’occupazione femminile in Italia è al 49 per cento (siamo penultimi nell’UE) e in Sicilia il dato scende a picco al 29 per cento. Il ministro per la Pubblica Amministrazione, Giulia Bongiorno (lei stessa palermitana), denuncia «la mancanza di servizi di sostegno alla genitorialità e un welfare inadeguato che non consente la conciliazione lavoro-famiglia. In Sicilia, e in generale al Sud, la donna è spesso costretta a scegliere, e pesano su di lei condizionamenti atavici».

Ci si dovrebbe muovere, dunque, in una direzione che si ispiri agli altri Paesi europei dove non solo gli uomini partecipano attivamente alla gestione familiare, ma c'è più flessibilità negli ambienti di lavoro, più elasticità nel concedere permessi quando necessario. E, soprattutto, non si dovrebbe portare una donna ad abbandonare il proprio posto di lavoro quando decide di essere madre.

Nello scenario siciliano, però, c’è anche qualche spiraglio positivo: Unioncamere registra una crescita delle imprese femminili nel turismo, nell’intrattenimento e nelle attività sportive.

La tavola rotonda di Palermo sarà anche un'occasione per parlare di queste storie di donne siciliane impegnate nello sviluppo del territorio, tra le quali possiamo citare Patrizia Di Dio, presidente nazionale del Terziario Donna di Confcommercio, Josè Rallo, amministratore delegato di Donnafugata e Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, e Laura Anello, giornalista e ideatrice de "Le vie dei Tesori".

Per partecipare alla tavola rotonda basta registrarsi gratuitamente compilando l'apposito modulo online.

Politeama Garibaldi

Piazza Ruggero Settimo - 90139 Palermo
Vedi mappa

eventi consigliati