MUSICA E DANZA

HomeEventiMusica E Danza

Le magiche atmosfere barocche al Santa Cita: un concerto sulle note di Purcell e Britten

Balarm
La redazione

Il musicista Fabio Ciulla

Traendo ispirazione da un celebre brano di Purcell, s'intitola “Music, the Food of Love” il Concerto in calendario nell’oratorio serpottiano di Santa Cita, venerdì 26 novembre alle ore 21. 

Protagonisti il tenore Luca Dordolo, docente di Canto rinascimentale e barocco, Fabio Ciulla, docente di accompagnamento pianistico, Rosalia Battaglia (soprano), Lorenzo Profita (clavicembalo) e Giuliana Garda (violoncello), quest’ultima ancora allieva del Conservatorio.

Purcell ha avuto una importante influenza sui compositori inglesi moderni, primo fra tutti Britten, che ha dedicato al grande musicista barocco una serie di composizioni per voce e pianoforte dal titolo Britten’s Purcell Realizations, che verranno in parte eseguite nella seconda parte della serata.

Il programma inizia con "Seascape" e "Nocturne" da "On This Island" per soprano e pianoforte su testi di H. W. Auden, "Si come nella penna e nell’inchiostro", "S’un casto amor, s’una beltà superna", "Spirto ben nato, in cui si specchia e vede" dai Seven Sonnets of Michelangelo per tenore e pianoforte di Britten. 

Seguiranno alcune celebri arie e liriche di Purcell: "Crown the Altar", "I Attempt from Love Sickness to Fly", "If Music Be the Food of Love", "Fly Swift, Ye Hours" e "Love Arms Himself in Celia’s Eyes".  

Il concerto fa parte della Stagione dei docenti 2021 del Conservatorio "Alessandro Scarlatti" di Palermo. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

COSA C'È DA FARE