MUSICA E DANZA

HomeEventiMusica E Danza

Le serate per chi ama il jazz e non solo: i concerti della settimana al Miles Davis di Palermo

  • Miles Davis Jazz Club - Palermo
  • Dal 20 al 24 ottobre (escluso il 21) (evento concluso)
  • Dalle ore 21.00
  • Ingresso con consumazione
Liberamente ispirato al trombettista e compositore statunitense jazz, considerato uno dei più influenti, innovativi e originali musicisti del XX secolo, il Miles Davis nasce dal desiderio di Ettore Balistreri di creare uno spazio unico per la musica di qualità a Palermo.

Programma della settimana

Mercoledì 20 ottobre
Marianna e Joe Costantino, fratello e sorella nella vita e nel jazz, si esibiscono per una sera alle 21.30 proponendo un viaggio attraverso gli standards di Broadway. Si possono anche ascoltare degli original assembrati in una suite estemporanea di Joe.

Giovedì 21 ottobre
Alle ore 21.30 arriva sul palco il basic trio formato da Sergio Munafò alla chitarra, Riccardo Lo Bue al contrabbasso e Fabrizio Giambanco alla batteria, che intrattengono sulle note dello standard jazz.

Venerdì 22 ottobre
Protagonista del concerto il Noemi Palumbo trio che si esibisce alle ore 21.00. La formazione è composta da Noemi Palumbo alla voce, Federco Termini al piano e Letizia Guastella al sax.



Il trio presenta un repertorio che spazia tra i classici di Duke Ellington e Cole Porter, fino ad arrivare alle sonorità moderne soul e R&B di artisti come Eryka Badu e Robert Glasper, tutto arricchito dagli arrangiamenti che domani agli stessi brani un carattere unico e ben definito, che fa del trio il suo punto di forza.

Sabato 23 ottobre 
Ad attendervi i Mas que nada alle ore 21.00 Sul palco progetto di musica popolare brasiliana rigorosamente cantata in portoghese. Spettacolo raffinato e divertente nel rispetto delle tradizioni. Si va dalla bossa nova di Garota de Ipanema alla samba di Se ela quisesse.

Domenica 24 ottobre
L'appuntamento è con il Giuseppe Vasapolli trio alle 21.00 Il trio propone un repertorio di standard tratti dal songbook americano e composizioni originali con chiari riferimenti stilistici legati agli storici "Piano Trio" di Bud Powell, Oscar Peterson e del contemporaneo Benny Green.

COSA C'È DA FARE