MUSICA E DANZA
HomeEventiMusica E Danza

"Madama Butterfly" di Puccini: nuovo allestimento al Teatro Massimo di Palermo

  • Teatro Massimo - Palermo
  • Dal 13 al 24 febbraio 2024 (evento concluso)
  • Vedi orari nell'articolo
  • Da 22 a 165 euro
  • Info e prevendite sul sito teatromassimo.it
L'omaggio a Puccini, nel centenario della morte, riporta al Teatro Massimo di Palermo le melodie e il dramma di "Madama Butterfly" con un cast di grandi interpreti e la regia di Nicola Berloffa.

Sul podio dell'Orchestra il direttore musicale Omer Meir Wellber (per l'ultima recita Keren Kagarlitsky), Maestro del Coro Salvatore Punturo.

Da venerdì 16 febbraio l'allestimento che il Teatro Massimo ha realizzato in coproduzione con il Macerata Opera Festival.

Protagonisti il soprano Maria Agresta, e nel cast alternativo Barno Ismatullaeva, il tenore americano Jonathan Tetelman e in replica da Ivan Magrì, Silvia Beltrami e in replica Irene Savignano e i giovani baritoni Simon Mechliński e Lodovico Filippo Ravizza.

Ancora, Massimiliano Chiarolla, Nicolò Ceriani, Italo Proferisce, Emanuela Sgarlata. Completano il cast Cosimo Diano, Alessio Gatto Goldstein ed Enrico Cossutta, Gianfranco Giordano ed Enrico Caruso, Damiana Li Vecchi e Daniela My, Gabriella Barresi e Mariella Maisano, Cecilia Galbo e Simona Guaiana e la piccola Anastasia Lo Verde.
Adv
Il debutto dell'opera è preceduto martedì 13 febbraio alle 18.00 in Sala ONU da una conferenza di introduzione all'ascolto a ingresso libero della musicologa Ilaria Grippaudo.

La prova generale di "Madama Butterfly", giovedì 15 febbraio alle 18.30, è aperta a favore di AIL (Associazione italiana contro le leucemie – linfomi e mieloma). Il ricavato della vendita dei biglietti viene devoluto a favore della ricerca scientifica per la cura delle leucemie, dei linfomi e del mieloma.

Madama Butterfly va in scena venerdì 16 febbraio alle 20.00 (Turno Prime), sabato 17 febbraio alle 18.30 (Turno Opera), domenica 18 febbraio alle 17.30 (Turno D), martedì 20 febbraio alle 20.00 (Turno F), mercoledì 21 febbraio alle 18.30 (Turno C), giovedì 22 febbraio alle 18.30 (Turno Scuola); venerdì 23 febbraio alle 18.30 (Turno B), sabato 24 febbraio alle 18.30 (fuori abbonamento).

COSA C'È DA FARE