MANIFESTAZIONI

HomeEventiManifestazioni

Attesi più di 300 artisti: si rinnova l'appuntamento col "Rito della Luce" di Fiumara d'Arte

  • Vari luoghi - Castel di Tusa (Me)
  • Dal 21 al 23 giugno 2019 (evento concluso)
  • Consultare il programma
  • Ingresso gratuito
Balarm
La redazione
Si arricchisce della partecipazione di artisti di caratura internazionale la nuova edizione del "Rito della Luce", in programma in occasione del Solstizio d'Estate.

Tanti gli appuntamenti che si alternano in suggestivi scenari: l’Atelier sul Mare Museo albergo di arte contemporanea di Castel di Tusa, la Piramide 38° Parallelo di Motta d’Affermo e gli altri luoghi della Fiumara d’Arte (visualizza il programma).

L’evento, con la direzione artistica di Linda Ferrante, vede la partecipazione di circa 300 artisti: poeti, musicisti e performer daranno quindi vita a una riflessione sulla spiritualità e il trascendente permeata dal potere dell’energia universale.

Tema principale di queste edizione è l'eresia. «In questo momento storico anestetizzato da un generale disorientamento e da una effimera rappresentazione della bellezza, come immagine dell’apparire e non dell’essere - spiega Antonio Presti, ideatore del Rito - è necessario il coraggio di una scelta di differenza come libertà di pensiero. Occorre quindi aprirsi alla ricerca del vero, del bene, del giusto senza timore di essere eretici».

All’interno del "Rito della Luce", in programma il potente ritmo delle percussioni di Alfio Antico, la componente della Taranta Power di Eugenio Bennato Zena Chabane, il contrabbassista sperimentale Lelio Giannetto e poi ancora il chitarrista di Rosa Balistreri Mimmo La Mantia, oltre Michele La Paglia e tanti altri fra musicisti, poeti, attori e danzatori come Maurizio Bologna, Lucina Lanzara, Patrizia D’Antona, Giana Guaiana, Pippo Barile e le Serio Sisters. Tutti i partecipanti al Rito sono invitati a indossare abiti bianchi e a rispettare un adeguato silenzio.

Castel di Tusa

Vari luoghi
Vedi mappa

eventi consigliati