FESTIVAL E RASSEGNE
HomeEventiFestival E Rassegne

"Nel segno di Guglielmo": Monreale diventa un villaggio medievale tra cortei e musica

  • Per le vie del paese - Monreale (Pa)
  • 22, 23, 24, 29, 30 settembre 2023
    1 ottobre 2023 (evento concluso)
  • Dalle 17.00 alle 21.30
  • Gratuito
  • Maggiori info sulla pagina Facebook della manifestazione o chiamando il numero 380 1585213
Balarm
La redazione

"Nel Segno di Guglielmo" a Monreale

Monreale si trasforma in un palcoscenico che ci riporta agli anni della dominazione normanna con la grande manifestazione Nel Segno di Guglielmo promossa dalle associazioni con il Comune di Monreale.

L'appuntamento, che rientra nel lungo cartellone dell'Estate Monrealese si svolge in due week end, dal 22 al 24 settembre e dal 29 settembre all'1 ottobre. 

Si inizia venerdì 22 settembre alle ore 17.00 in piazza Guglielmo II con la presentazione e descrizione del programma degli eventi alla presenza del sindaco Alberto Arcidiacono, dell’assessore al Turismo Fabrizio Lo Verso, dell’intera amministrazione comunale e i rappresentanti di tutte le associazioni che hanno promosso la rassegna.

Il programma completo della manifestazione è disponibile online sulla pagina Facebook dell'evento. 

Tra i vari appuntamenti in calendario ricordiamo l'Estemporanea d’Arte curata dagli artigiani, artisti e studenti locali, lo spettacolo teatrale il "Ciullo e i suoi fratelli: racconti di storie e poesie in diretta dal Medioevo", promosso dall’Associazione “La Compagnia in Valigia”.
Adv
E poi, musica con il concerto di musica medievale a cura del Gruppo "Tetra Kordes" e degli artisti del Conservatorio "Alessandro Scarlatti" di Palermo e dell'Associazione Palermo Festival.

Diverse sono le visite guidate alle torri della Cattedrale dove sono previste piccole rappresentazioni in abiti d’epoca normanna all’interno delle sale espositive a cura della "Compagnia dei Normanni". Presentazione del libro "Guglielmo II il sovrano dimenticato", scritto da Salvatore Demma a cura del Circolo di Cultura Italia.

Tutti i giorni della manifestazione viene allestito e aperto al pubblico l’Accampamento e il Mercato medievale, dove si può degustare la famosa birra scura delle abbazie, il vino speziato, ricotta, formaggi, miele e frutta preparati con le tecniche del tempo.

L'iniziativa è curata dell’Associazione La Berna.

Ed ancora il programma prevede il Torneo degli Arcieri a cura dell’Associazione Gruppo "Arcieri Tritone" e dell'associazione "Arcieri del Re", "Le voci dalla torre" Cori e canti di rievocazione medievale intercalate da recitativi con spunti storici su quello che rappresentavano i luoghi prima dell’arrivo dei Normanni e sulla costruzione della cattedrale” a cura dell’Associazione TE.MA.

Prevista l’esibizione di focolieri, falchi e tamburi del Medioevo di Randazzo Sicularagonensia del Gruppo La Fenice.

Ed ancora "La Notte dei fuochi e la cacciata dei diavoli" rappresentazione di antichi riti tramandati dalla notte dei tempi per allontanare gli spiriti maligni e la malvagità dal cuore dell’uomo e dai luoghi da consacrare curata dall’Associazione TE.MA e la vestizione del “Cavaliere Thomas” a cura dell’Associazione TE.MA.

I parrucchieri di Monreale, inoltre, realizzeranno le “Acconciature medievali”.

Al Collegio di Maria va in scena lo spettacolo teatrale "Troppo lunga è la notte" della Compagnia Teatrale "Le Bollicine"- MonrealEArte, presentazione del libro "Itinerario Gastronomico Arabo Normanno", scritto da Carlo Di Franco Associazione MonsRealis. Dimostrazione di Tiro con l'arco, promosso dal Gruppo "Arcieri Tritone" e dall'associazione "Arcieri del Re".

"Le notti di Morgana": racconti e leggende fra i boschi del Monte Reale, le gesta epiche sotto le mura dei castelli, il sogno di Guglielmo a cura dell’Associazione TE.MA.

Viene esposta la carrozza medievale che consente a turisti e visitatori di scattare foto, l’iniziativa è dell’Associazione TE.MA. Rappresentazione per l’annuncio, da parte del banditore dell’arrivo di Re Guglielmo II e di tutta la corte Normanna, per dedicare ed intitolare la Cattedrale a Maria Santissima e del grande banchetto offerto dal Re a cura dellAssociazione TE.MA.

Proseguono nei diversi giorni le visite guidate alle torri della Cattedrale. L’arciprete del Duomo Don Nicola Gaglio cura il racconto della storia della Cattedrale e dei suoi mosaici.

Viene poi allestito il Banchetto medievale di degustazione di prodotti tipici, birra e vino speziato, preparato con le tecniche del tempo. Un momento conviviale che viene accompagnato dalle trombe imperiali, gli stendardi seguiti dagli sbandieratori e dai tamburi grazie alla collaborazione dell’Ente di formazione TED.

La manifestazione si conclude domenica 1 ottobre con il Gran Corteo Storico di rievocazione storica, con partenza alle 17.30 da Piazza Inghilleri, con il proclama del Banditore e che arriva in piazza Guglielmo dove resta visitabile l’accampamento medievale ed il mercato.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE