LE VIE DEI TESORI

HomeEventiLe Vie Dei Tesori

Per il "Financial Times" ha un fascino imperdibile: le visite guidate al Teatro Ditirammu

  • Le Vie dei Tesori
  • Teatro Ditirammu - Palermo
  • Dal 24 ottobre al 5 novembre (solo sabato e domenica) (evento concluso)
  • Dalle 10.00 alle 12.00
  • 6 euro
  • Coupon acquistabili online. Info al numero 091 8420104 (tutti i giorni, dalle ore 10.00 alle 18.00)
Balarm
La redazione

Il Baglio di palazzo Petrulla, ingresso del teatro Ditirammu

Il Teatro Ditirammu aderisce al programma de "Le Vie dei Tesori" con un'esperienza che si svolge nei fine settimana dal 24 ottobre all’8 novembre. È il cuore della tradizione folklorica siciliana, qui si canta, si suona, si racconta.

Tutto ebbe inizio con i Varvaro, la famiglia di artisti che, insieme a Carmelo Giacchino per primi hanno rivalutato la tradizione del canto popolare, muovendosi sulle orme di Pitrè. Giovanni Varvaro e Irene D’Onufrio, rispettivamente zio e madre di Vito Parrinello, hanno in seguito coinvolto con la loro musicalità figli e nipoti, trasferendo ad essi il modo interpretativo del sentimento popolare siciliano.

Gli eredi Vito Parrinello (chitarra) e Rosa Mistretta (canto popolare) ne hanno seguito attentamente gli insegnamenti, messi a frutto in successive formazioni. La tradizione di famiglia, seguendo nei decenni un “viaggio” di ricerca e riproposizione, trova la sua sintesi nella Compagnia di canto e memorie popolari Ditirammu.



Il Teatro viene inaugurato nel maggio del 1998 nello storico quartiere della Kalsa, all’interno dei locali originariamente destinati alle scuderie del settecentesco Palazzo Petrulla. Oggi i figli Elisa e Giovanni guidano il teatro, uno dei più piccoli d’Italia citato dal Financial Times come uno dei luoghi di Palermo di intimo e imperdibile fascino. Il teatro offre la possibilità di ammirare oggetti di artigianato popolare, strumenti musicali della tradizione siciliana, scenografie, fotografie, pupi siciliani, pitture su vetro dai quali percepisce la passionalità, il carattere e forza poetica dei fondatori e delle generazioni di artisti che li hanno preceduti. Vengono organizzate visite guidate precedute e concluse da cantate popolari degli artisti della compagnia Ditirammu.

Le visite si svolgono ogni ora, dalle 10.00 alle ore 12.00, per un massimo di 12 persone, durano 40 minuti e sono accessibili anche ai disabili.

Visite in sicurezza
Quest'anno la manifestazione si svolge in assoluta sicurezza rispetto alla prevenzione del Covid-19: gli ingressi nei luoghi, le passeggiate e le esperienze sono contingentate e avvengono preferibilmente su prenotazione previo acquisto online dei coupon. Le visite guidate e le passeggiate si si svolgono anche in modalità di audio registrato ascoltabili sul proprio cellulare quando nel caso in cui non ci siano le condizioni per le guide in presenza.

Gli operatori e i volontari sono dotati delle protezioni di legge. Nei luoghi chiusi è obbligatoria la mascherina per i visitatori, dove non sarà possibile far rispettare la distanza di un metro. In caso di temperatura corporea superiore a 37,5 gradi non sarà possibile accedere.

Come partecipare
Quest'anno, a causa delle misure di prevenzione del Covid-19, per tutte le visite nei luoghi, le passeggiate e le esperienze è necessario acquistare online i coupon e prenotare successivamente l'ingresso (la prenotazione per i luoghi non è obbligatoria ma caldamente consigliata per assicurarsi la visita). Chi non prenota, può presentarsi direttamente all'ingresso dei luoghi ma senza la certezza che ci siano posti disponibili per la visita.

COSA C'È DA FARE