TEATRO E CABARET
HomeEventiTeatro E Cabaret

"Risate di gioia": al Biondo un viaggio emozionante tra le storie di gente di teatro

  • Teatro Biondo - Palermo
  • Dal 22 al 26 marzo 2023 (evento concluso)
  • Consulta gli orari nell'articolo
  • Da 14 a 7 euro
  • Biglietti acquistabili online o direttamente al botteghino del teatro (aperto da martedì a sabato, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 19.00, la domenica dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 19.00). Info ai numeri 091 7738115 o 091 7434301o consultando il sito web del Teatro Biondo
Balarm
La redazione

Elena Bucci e Marco Sgrosso

Un viaggio alla scoperta di una moltitudine di uomini e donne di teatro che, dietro le quinte e sul palcoscenico, hanno trascorso la loro vita.

Debutta mercoledì 22 marzo (in replica fino al 26 marzo) nella Sala Strehler del Teatro Biondo di Palermo, "Risate di gioia - Storie di gente di teatro" da un’idea di Elena Bucci, che lo dirige e interpreta insieme a Marco Sgrosso, con il quale ha curato anche la drammaturgia, le scene e i costumi.

Lo spettacolo è prodotto dal Centro Teatrale Bresciano, Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale, TPE Teatro Piemonte Europa con la collaborazione artistica de Le belle bandiere.

Bucci e Sgrosso, artisti di straordinaria sensibilità, portano in scena un emozionante spettacolo, un nuovo progetto che si allaccia ad altre loro produzioni in cui la coppia aveva già indagato l’arte del teatro.

La notte di Capodanno, in un teatro abbandonato, due attori senza nome e senza successo, innamorati del loro mestiere pur essendo solo due “comparsoni”, rimangono stregati dall’atmosfera di quel luogo. Immaginano di sentire i bisbigli e i sussurri di chi ha calcato quelle tavole prima di loro. Alcune figure appaiono e se ne vanno, altre si soffermano.
Adv
Artiste e artisti di ieri, una comunità girovaga e vitale dai molti volti: idealisti, cialtroni, coraggiosi, appassionati, capaci di rinnovare la loro arte ad ogni generazione, di aggirare ogni censura, di vincere ogni difficoltà, ci conducono per mano tra camerini e palcoscenici in un viaggio a ritroso tra Ottocento e Novecento.

Sul palcoscenico prende vita quel legame che si instaura da sempre, oltre il tempo e lo spazio, tra il pubblico e la “gente di teatro”, talmente forte e autentico da nutrire, replica dopo replica, le radici di un antico patto.

Calendario delle rappresentazioni:

Mercoledì 22 marzo - ore 21.00
Giovedì 23 marzo - ore 21.00
Venerdì 24 marzo - ore 21.00
Sabato 25 marzo - ore 17.00
Domenica 26 marzo - ore 20.00
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

COSA C'È DA FARE