FILM & PROIEZIONI

HomeEventiFilm & Proiezioni

"SorsiCorti" a Palermo: proiezioni (gratuite) nel giardino del Piccolo Teatro Patafisico

  • Piccolo Teatro Patafisico - Palermo
  • Dal 10 al 13 giugno 2021 (evento concluso)
  • 20.30 (apertura giardino 19.30)
  • Gratuito
  • Ingresso libero fino a esaurimento posti. Info al numero 366 1545786
Balarm
La redazione

Un fotogramma del corto vincitore 2020 "Destino" di Bonifacio Angius (Italia | 2019 | 20’)

Il festival di cortometraggi che ogni anno da più di un decennio offre alla città il meglio dei cortometraggi da tutto il mondo, da godere di solito con accompagnamento di buon vino, nel 2020 per note ragioni non si è svolto.

Per essere più precisi, non si è svolto col pubblico. C’è stato un bando, ci sono state ore e ore, (mesi) di visione che hanno dato come ogni anno al collettivo di "SorsiCorti" la possibilità di cogliere il meglio, il peggio e le novità degli ultimi anni di produzione audiovisiva in termini di cortometraggi afferenti a qualsiasi genere.

Tra novembre e dicembre 2020, la giuria composta da Giorgio Lisciandrello, Vanni Quadrio e Emilio Vergani ha visionato i 55 cortometraggi selezionati dal comitato artistico del Festival tra piùdi 500 e ha selezionato i vincitori.

Tra questi la giuria ha eletto come vincitore assoluto il corto italiano “Destino” di Bonifacio Angius (Italia | 2019 | 20’).



Adesso che finalmente si può, sebbene sia già pronta la selezione per l’edizione 2021 che sarà programmata a settembre, "SorsiCorti" non rinuncia a proiettare la sua programmazione 2020 in un contesto di socialità e fruizione collettiva e ci invita quindi tutti nel giardino del Piccolo Teatro Patafisico in via Gaetano La Loggia 5 (ex manicomio) dal 10 al 13 giugno dalle ore 20.30 con apertura giardino alle 19.30.

Il programma completo delle proiezioni in calendario è consultabile in pdf. 

L’edizione 2020 porta il titolo di “Oltre lo schermo” illustrato così da Gabriele Ajello – direttore artistico del Festival.

«Lo schermo, forse, è sempre esistito (come immagine archetipica dellavisualizzazione in 16:9) e andarne oltre è un’avventura audace, rischiosa, forse addirittura presuntuosa e proprio per questo anche liberatoria e dissacratoria- spiega Ajello -. Lo schermo (grande, piccolo, al plasma, smart, touch ecc...) è stato anche importante compagno di viaggio nel tempo della quarantena.

E adesso che siamo usciti allo scoperto che cosa è rimasto oltre lo schermo? In quei luoghi oscuri senza luce o al più retro-illuminati? Nello spazio ritrovato della relazione interpersonale? La XIV edizione di SorsiCorti, come rinnovato momento di incontro, spero possa contribuire a ritrovare il piacere di rivedersi per proseguire in quell’avventura tutta umana che, spesso, oramai, passa (ahimè) solo attraverso uno schermo, ma che necessariamente deve andare: Oltre lo Schermo».
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

COSA C'È DA FARE