MUSICA E DANZA
HomeEventiMusica E Danza

Un concerto immersivo tra video e suoni naturali: il sound di Mac Tire ai Cantieri

  • Sala Perriera - Palermo
  • 5 aprile 2024 (evento concluso)
  • 21.30
  • 10 euro (intero), 8 euro (ridotto studenti, under30 e possessori Feltrinelli card)
  • I biglietti si possono acquistare la sera stessa prima dell'inizio delle performance al botteghino della Sala Perriera. Info al numero 329 3152030 e sul sito di Curva Minore
Balarm
La redazione

Mac Tire

Prosegue con un nuovo appuntamento la rassegna "PrimaVera contemporanea", organizzata dall'associazione Curva Minore sotto la direzione artistica di Valeria Cuffaro e realizzata nello spazio multifunzionale della Sala Perriera ai Cantieri culturali alla Zisa.

Un unico progetto crossmediale che indaga le infinite possibilità di linguaggio, dodici appuntamenti nel segno di Lelio Giannetto

Si continua venerdì 5 aprile, alle 21.30, con Mac Tire, sound designer, chitarrista, performer, visual artist e compositore palermitano.

Con lui va in scena un concerto immersivo dal titolo Amachas an praiseachseo (Fuori da questo caos), che racconta un percorso di guarigione e di rinascita, tra videoproiezioni, suoni naturali, chitarre processate e synth, generando un ambiente criptico e metamorfico.

Classe 1996, Mac Tire è un sound designer, musicista, performer, visual artist e compositore palermitano. Il suo progetto musicale combina musica ambient, sperimentale, elettronica e live looping usando differenti strumenti: la sua chitarra semi-acustica signature ad otto corde, synth, suoni naturali campionati e l’acqua tramite l’utilizzo di idrofoni.

Dopo aver conseguito un Bachelor of Arts in Music Performance, consegue una magistrale in Musica e Nuove Tecnologie, negli ultimi sei anni, ha sviluppato un’intensa attività di ricerca e sperimentazione sonora.

Partendo dall’interazione tra chitarra, sintetizzatori ed effetti audio ha iniziato così a ricercare suoni, atmosfere ed immaginari che andassero oltre l’idea, non solo della chitarra, ma anche della musica tradizionale.

Dal 2021 si è fatto forte l’interesse nei confronti dei suoni naturali, tanto da lavorare con due idrofoni, i quali gli permettono di integrare il suono del mare e dell’acqua all’interno della sua ricerca sonora.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE