MANIFESTAZIONI

HomeEventiManifestazioni

Dalle vigne a Palermo, l'arte del buon bere: appassionati e curiosi a raccolta per "NOT"

Nicoletta Fersini
Giornalista e fotografa

Giovanni Gagliardi, Manuela Laiacona, Stefania Milano e Franco Virga

Al grido di "Do not modify, do not interfere" torna a Palermo "NOT", la grande rassegna dedicata ai vini franchi: un multi-evento che ha lanciato per la prima volta in Sicilia un progetto di sistema dei vini artigianali e naturali basato sulla condivisione e sul confronto.

Per tre giornate - dal 18 al 20 gennaio 2020 - i Cantieri culturali alla Zisa tornano a essere l’hub di riferimento per il movimento culturale dei piccoli produttori con una seconda edizione ricca di iniziative dedicate al fermento culturale che vede protagonisti proprio i vignaioli con un ricco palinsesto - ideato e curato da Giovanni Gagliardi, Manuela Laiacona, Stefania Milano e Franco Virga - che prevede diversi focus su storie e territori vinicoli, sul paradigma produttivo e il modus vivendi di cui "NOT" si fa vetrina.

Cuore pulsante dell’evento è lo Spazio Tre Navate che ospita gli immancabili banchi di assaggio che si inaugurano il 18 gennaio alle 16.30: appassionati e curiosi potranno scoprire 130 piccole aziende, degustare oltre 500 vini, intraprendere un viaggio appassionante e inedito tra vini e terroir, storie e scommesse di vita. Per info ingresso e kit degustazione visitare la pagina web della manifestazione.



Novità del palinsesto è il convegno che aprirà la rassegna dal titolo "Apocalittici e integrati, questioni di prospettive sui vini naturali e dinamiche di consumo" allo spazio del Cre.Zi.Plus, dalle 9.30 alle 16.30. Si tratta di un focus con più sipari, il primo dedicato alle ricerche sul mercato dei vini artigianali, sullo stato dell’arte della nuova tendenza di consumo di Master Masv di UniPa e di Wine Monitor/Nomisma, una delle più autorevoli società nazionali di ricerche statistiche, cui segue il talk con alcuni dei vignaioli rappresentanti del movimento culturale del vino naturale: Stefano Amerighi, Nino Barraco, Alessandro Dettori e Arianna Ochhipinti.

Alle 14 Sandro Sangiorgi, fondatore della casa editrice Porthos e massimo divulgatore del paradigma dei vini naturali, intervisterà Franco Giacosa, uno dei padri dell’enologia moderna, attraverso un percorso tematico che va "Dalla scoperta dell’enologia tecnologica all’affermazione del vino naturale".

Ma "NOT" non si ferma qui e il programma della tre giorni si arricchisce di seminari, incontri e laboratori di degustazione - questa volta negli spazi del Cre.Zi.Plus - condotti da note firme della stampa di settore, grandi personaggi impegnati in prima linea nella valorizzazione delle produzioni materiali e i migliori degustatori e comunicatori del vino, rigorosamente su prenotazione effettuata online.

L'ultima giornata della rassegna - lunedì 20 gennaio dalle 10 alle 17 - è dedicata in esclusiva agli operatori del comparto wine&food (enotecai, ristoratori, distributori) che potranno accedere gratuitamente ai banchi di assaggio, previa registrazione sul sito web della rassegna. In chiusura, inoltre, a partire dalle 17 il Cre.Zi.Plus apre le porte per una merenda di saluto con il pane all’antica del Forno e Biscottificio Scala - ai Sapori di un Tempo di Pioppo, i formaggi di Tenuta Manchi e i salumi di Macelleria Canzone di Caccamo.

Dulcis in fundo tornano gli eventi collaterali di "NOT Off" che coinvolgono direttamente ristoranti, pizzerie, enoteche, gallerie d'arte e botteghe del gusto di Palermo (e non solo) con delle speciali degustazioni tematiche in programma nei giorni precedenti e seguenti alla rassegna (scarica qui il programma completo di "NOT Off", e l'immancabile festa con i vignaioli del sabato sera che quest'anno si apre con una cena popolare e prosegue con il party vero e proprio.

Un'occasione per condividere assaggi ed esperienze, senza barriere, per diffondere la cultura del buon bere e avvicinare ancora di più il consumatore appassionato ai produttori, il tutto in una vera full immersion nei profumi e nei sapori di Sicilia sapientemente espressi nei piatti dello chef Fabio Cardilio, fiore all'occhiello di Buatta - Cucina Popolana, e sulle note della street band Banda alle Ciance pronta a far scatenare tutti a suon di folk siciliano (ma non solo).

In questa edizione "NOT" dedica uno spazio anche ai caffè biologici e d’altura della storica azienda palermitana Morettino che durante le tre giornate organizza il "Morettino Coffee Lab" all’interno del Ridotto del Cinema De Seta.

Un laboratorio di micro torrefazione artigianale per diffondere il consumo consapevole del caffè che si rivolge ad appassionati e curiosi, un'occasione per scoprire territori e storie di piccoli produttori, attraverso esperienze e percorsi di assaggio sensoriale con il Cupping. 

Gli avventori potranno gustare i blend di caffè da agricoltura biologica preparati in Espresso e con la Moka e la selezione di singole origini di Arabica d’altura con i sistemi a filtro Chemex e Pour over, come lo Specialty Coffee Ruanda Twongwerekawa Coko Women Coffee, monorigine di caffè facente parte di un progetto dedicato alla valorizzazione della donna nei luoghi di produzione in Africa.

Cantieri Culturali alla Zisa

Via Paolo Gili 4 - 90138 Palermo
Vedi mappa

PROSSIMI EVENTI