VISITE ED ESCURSIONI

HomeEventiVisite Ed Escursioni

Una passeggiata tra le bellezze di Termini Imerese per la "Giornata Internazionale della Guida Turistica"

  • Ritrovo partecipanti al pianoro della Matrice (di fronte Palazzo di città) - Termini Imerese (Pa) - Vedi mappa
  • Dal 29 febbraio al 1 marzo 2020 (evento concluso)
  • 9.30, 10.30, 15.00, 16.00
  • 2 euro
  • Prenotazione obbligatoria al numero 335 8111954
Balarm
La redazione

Condividi questo articolo via e-mail

* = campi obbligatori

Un affresco della chiesa Santa Caterina d'Alessandria di Termini Imerese

Si tiene a Termini Imerese il 29 febbraio e il 1 marzo la "Giornata Internazionale della Guida Turistica" istituita nel 1990 dalla World Federation of Tourist Guide Associations e promossa in Italia dall’ANGT, Associazione Nazionale Guide Turistiche.

L’iniziativa prevede una passeggiata con visita guidata di alcuni monumenti di Termini Imerese: la Cammara Picta del Palazzo di Città, nella quale si conservano gli affreschi di Vincenzo La Barbera del 1610; il Duomo, la settecentesca Chiesa Madre dedicata a San Nicola di Bari, con il maestoso interno a tre navate che conserva diverse opere d’arte fra le quali la Croce dipinta di Pietro Ruzzolone.

Ed ancora la Chiesa di Santa Caterina d’Alessandria, di origine tardo gotica, con interno ad aula e le pareti dipinti a fresco raffiguranti la vita della Santa, esplicate da didascalie in lingua siciliana; i resti archeologici dell’Anfiteatro romano e della “Curia”, che testimoniano l’importanza economica della colonia augustea di Termini Imerese; infine il Museo Civico dove sono esposti i reperti archeologici preistorici, di Himera e di Termini Imerese.

La Giornata termitana è organizzata dalla GTA Guide Turistiche Abilitate (aderente all’ANGT) in collaborazione con BCsicilia, Comune di Termini Imerese e Parrocchia San Nicola di Bari.
Se vuoi essere informato su altri eventi come questo, continua a seguirci...
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.
...e condividi questo articolo sui tuoi social:

COSA C'È DA FARE