LIFESTYLE

HomeMagazineLifestyle

Bici-tuning: un reportage del The Guardian racconta le bici modificate di Palermo

Bici modificate con amplificatori fuori dal comune: è la diffusa "moda" palermitana del tuning, che non si fa notare solo dai cittadini ma anche dalla stampa estera

Nicoletta Fersini
Collaboratrice di Balarm
  • 10 novembre 2017

Palermo, città del sole, del mare. E del tuning. È così che il capoluogo siciliano finisce su "The Guardian", con un reportage fotografico a tratti folkloristico che racconta dei ragazzi del cosiddetto "Bici Palermo Tuning".

Il reportage è stato realizzato a Brancaccio da Cosimo Bizzarri, che ne ha curato i testi, e da Matteo de Mayda, che ha realizzato le fotografie.

Protagonisti sono proprio loro, i giovanissimi che "animano" in più momenti della giornata le strade e le piazze della città, facendo "tremare" vetri e palazzi e "saltare" gli allarmi delle automobili del circondario a suon di musica, generalmente neo-melodica, tra volumi stratosferici che causano non poche lamentele da parte dei residenti e fermi della Polizia, con ben pochi effetti.

Spendendo cifre sostanziose - si parla di circa 1300 euro per ogni bicicletta - i ragazzi fanno a gara a chi realizza il lavoro più dispendioso, fornendo i mezzi di casse e altoparlanti degni del miglior tuning di qualità.

articoli recenti