HomeMagazineCulturaArte

Si apre la Piramide per "Il rito della luce"

La Piramide, un tetraedro cavo sarà visitabile solo nel mese di giugno in coincidenza con il solstizio d'estate; negli stessi giorni altri eventi collaterali

Giorgia Sorrisi
Ospite
  • 16 giugno 2010

Una volta all'anno le ore di luce superano quelle di buio, capita con il solstizio d'estate che come di consueto avverrà tra domenica 20 e sabato 21 giugno e segnerà l'ingresso della nuova stagione. Per festeggiare tale evento Fiumara d'Arte e Antonio Presti hanno organizzato e ideato "Il Rito della Luce", tre giorni di appuntamenti ad ingresso libero che coinvolgono tre comuni della Sicilia. A Motta D'Affermo, in provincia di Messina, ci sarà l'apertura della "Piramide - 38° Parallelo", l'imponente opera di Mauro Staccioli alta 30 metri, la cui costruzione è durata ben 2 anni e mezzo, ed è simbolo di una figura geometrica perfetta, che vuole invitare a meditare sul destino di uomini, in lotta tra immanenza e trascendenza, tra materia e spiritualità.

La Piramide, un tetraedro cavo, realizzata con centinaia di lastre in acciaio corten, è stata battezzata il 21 marzo dall’equinozio di primavera e adesso sarà visitabile solo nel mese di giugno in coincidenza con il solstizio d'estate per condividere lo spirito della luce universale, dato che da una sola fessura dell’imponente tetraedro cavo filtreranno, all’interno del ventre della Piramide, i raggi del sole che illumineranno ogni visitatore. Per assistere all'apertura della Piramide bisogna recarsi presso la Contrada Belvedere dalle ore 10 venerdì 18 giugno per l'appuntamento a Motta D'Affermo, che darà inizio alla manifestazione e proseguirà fino a lunedì 21 giugno. Nella stessa giornata di venerdì appuntamento anche a Castel di Tusa, sempre in provincia di Messina, dalle ore 21 presso l'Art Hotel Atelier sul Mare dove si svolgerà un reading di poesia.

Sabato 19 giugno dalle ore 21.30 il comune di Castelbuono sarà invece la meta di numerosi poeti, oltre 25 tra siciliani e nazionali, che prenderanno parte a "La notte del Cunto e della Poesia", per porgere in dono la loro parola, con performance letterarie e musicali. Domenica 20 giugno "Il Rito della Luce" rinnova l'appuntamento a Motta D'Affermo per un reading di poesia, sonorità e canti celebrativi, che si svolgeranno dalle ore 16 in poi. Stesso evento avrà luogo lunedì 21 giugno per la giornata conclusiva della manifestazione, ancora una volta infatti ci si potrà incontrare presso la Contrada Belvedere a Motta D'Affermo, dall'alba in poi, per il reading di poesia accompagnato dai canti per festeggiare il solstizio d'estate e quello che sembra essere sul serio un evento dedicato al Rito della Luce. Per partecipare agli eventi che si svolgeranno presso la Piramide si invitano i visitatori ad indossare preferibilmente abiti bianchi e rispettare il silenzio.

ALTRE GALLERY