Scrittura

HomeInformagiovaniScrittura

Parole in dialetto o versi in italiano: poeti a confronto nel "Premio Letterario Arenella"

L'associazione Palermo Cult Pensiero ha lanciato la nuova edizione del "Premio Letterario Arenella-Città di Palermo", aperto ai poeti. Iscrizioni entro il 20 marzo

Balarm
La redazione
  • 26 febbraio 2018

Un concorso giunto alle nona edizione, rivolto a poeti che possono esprimersi tanto in italiano quanto in dialetto: torna il "Premio Letterario Arenella-Città di Palermo", organizzato dall'associazione culturale Palermo Cult Pensiero.

Per patecipare al premio (leggi il bando) occorre presentare opere edite in lingua italiana e in dialetto siciliano (o in un dialetto delle altre regioni italiane). Il tema è libero e la silloge deve essere presentata in sei copie.

È possibile iscriversi liberamente e gratuitamente, e ogni autore può decidere se partecipare con una sola opera in italiano o in dialetto o con due opere appartenenti a entrambe le categorie.

Gli autori dovranno allegare alle proprie operun breve curriculum e la dichiarazione che l’opera è frutto del proprio ingegno con autorizzazione al trattamento dei dati personali dei dati.

Il tutto dovrà pervenire per mezzo raccomandata all'indirizzo Dr. Francesco Anello-Associazione Culturale “Palermo Cult Pensiero- Via Cardinale Lualdi, 4- 90142 Palermo, entro il 20 marzo.

La giuria selezionerà i vincitori, che verrano premiati con un'opera d'arte. La cerimonia di consegna dei premi avverrà in Palermo entro il mese di maggio. Ai finalisti e ai vincitori verrà data comunicazione personale.

articoli recenti