Zone archeologiche in Sicilia

Home > LuoghiZone Archeologiche

Parco archeologico di Cava d'Ispica

Indirizzo
Crocevia Cava Ispica
97015 Modica (Rg) - Vedi mappa
Apertura
Dal lunedì al sabato dalle 09.00 alle 13.00
Ingresso
4 euro (intero), 2 euro (ridotto)
Telefono
093.2771667
Sito web
http://www.regione.sicilia.it/beniculturali/dirbenicult/database/page_musei/pagina_musei.asp?ID=52&IdSito=69
Altri link
Balarm
La redazione

Area archeologica di Cava d'Ispica

Il Parco Archeologico di Cava d'Ispica sorge nella parte settentrionale dell'omonima valle, lungo un percorso di circa 14 kilometri lungo i territori dei comuni di Modica, Ispica e Rosolini.

Il complesso patrimonio storico archeologico di Cava d'Ispica ospita reperti risalenti a un periodo abbastanza ampio compreso tra l’antica età del Bronzo e il Medioevo.

All'età del bronzo appartiene una serie di insediamenti distribuiti lungo la valle con le particolarissime necropoli ricavate in grotticelle del tipo a forno. Tra i meglio conservati troviamo la necropoli di Baravitalla, con una monumentale tomba con prospetto decorato da dieci lesene, i resti del villaggio, la catacomba della Larderia, con più di 400 fosse per inumazione, e le cristiane grotte del Camposanto.

All'interno dell'area archeologica sono ancora visibili, inoltr, i resti della Chiesa di San Pancrati, una delle più antiche del comprensorio ibleo, risalente alla metà del Sesto secolo: si tratta di un edificio a tre navate con presbiterio a triconco, costruita con blocchi megalitici.

E ancora i grossi complessi rupestri delle Grotte di Santa Maria, con la chiesa rupestre, straordinariamente articolata su due livelli e nelle cui pareti restano tracce pittoriche, il complesso delle Grotte Cadute e il gruppo delle Grotte Giardina, di Pernamazzone e del cosiddetto Castello.

I complessi rupestri erano serviti di chiese ricavate anch’esse nella roccia e decorate da pannelli pittorici tutt’ora in parte conservati. Tra i più importanti troviamo il ciclo di affreschi della Grotta dei Santi che ospita ben 33 figure di santi con didascalie in greco. 

Il Parco archeologico di Cava d'Ispica dipende dal Polo regionale di Ragusa per i siti archeologici e per i Parchi archeologici di Kamarina e Cava d'Ispica.

PROSSIMI EVENTI IN QUESTO LUOGO