Lavoro

HomeInformagiovaniLavoro

Concorso per 91 tecnici al ministero della Salute (anche in Sicilia): come partecipare

Una nuova procedura pubblica finalizzata all’assunzione di ben 91 unità di personale da impiegare con contratto di lavoro a tempo indeterminato

Balarm
La redazione
  • 8 giugno 2020

Un tecnico di laboratorio (foto Pixbay)

Il ministero della Salute ha indetto una nuova procedura pubblica finalizzata all’assunzione di ben 91 unità di personale da impiegare con contratto di lavoro a tempo indeterminato nella qualifica di tecnici della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro.

I futuri dipendenti saranno destinati a prestare servizio negli uffici periferici del ministero dislocati sul territorio nazionale. E infatti il concorso pubblico, indetto per titoli ed esami, prevede in particolare che i 91 posti disponibili siano così ripartiti in tutte le Regioni: 3 posti in Sicilia, 15 posti in Liguria, 8 posti in Lombardia; 2 posti in Piemonte, 8 posti in veneto, 6 posti in Friuli Venezia Giulia, 8 posti in Emilia Romagna, 7 posti in Toscana, 4 posti nelle Marche, 8 posti nel Lazio, 10 posti in Campania, 5 posti in Puglia e in Calabria e 2 posti in Sardegna.

Alla procedura concorsuale possono partecipare esclusivamente i candidati che siano in possesso, tra gli altri, dei seguenti requisiti generali: la cittadinanza italiana, il godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza, l’idoneità fisica all'impiego, godere di posizione regolare nei confronti degli obblighi militari e l’aver conseguito, come titolo di studio, una laurea specialistica o magistrale in scienze delle professioni sanitarie della prevenzione.

Le prove del concorso consistono in due prove scritte, sia di carattere teorico sia di carattere teorico-pratico, e anche in una successiva prova orale. Tutte le domande di partecipazione devono essere inviate seguendo la procedura di compilazione online delle domande e utilizzando la piattaforma informatica disponibile sul sito del Ministero della Salute, entro sabato 20 giugno 2020.

Per qualsiasi altra informazione è possibile consultare l'avviso pubblico di selezione pubblicato sul sito ufficiale del ministero oppure il testo integrale del bando di concorso.

ARTICOLI RECENTI