CURIOSITÀ

HomeMagazineLifestyleCuriosità

Di necessità (si fa) virtù: e fu così che un ingegnoso palermitano inventò il divano letto

Per la serie "non tutti sanno che", questa invenzione che ha rivoluzionato la vita domestica e di milioni di persone nel mondo si deve proprio ad un palermitano. Una storia da vero "problem solver"

Balarm
La redazione
  • 4 agosto 2021

Bernardo Castro

Tra i tanti oggetti di uso comune, invenzioni più o meno sofisticate che rendono la vita di ogni giorno più semplice, vi è quella del divano letto che, dalle sue origini, rappresenta il punto di approdo possibile per ospiti, in qualunque momento.

E per la serie "non tutti sanno che", questa invenzione si deve proprio ad un palermitano.

Il suo nome era Bernardo Castro, nato a Palermo nel 1904 e morto in Florida il 24 agosto del 1991. Il fatto che sia morto in Florida la dice lunga sul suo vissuto.

Come molti dei suoi conterranei, ad inizio del secolo ‘900, si trasferì appena adolescente (aveva 15 anni) a New York.

Dopo essersi ambientato tentò l’esperimento - siamo nel 1931 - di mettere su un’attività commerciale di vendita di mobili, che tuttavia stentava a decollare a causa degli strascichi della Grande Depressione del 1929.

Ma come spesso accade la difficoltà aguzza l’ingegno e porta le idee migliori, quelle che poi ti fanno realizzare un grande business.



All’epoca, infatti, capitava che molte famiglie avessero difficoltà a pagare l’affitto di un appartamento ed erano, quindi, costretti a condivider con altre famiglie un’unica casa.

È qui che l'ingegno di Castro colse l’occasione.

Dovendo sacrificare - sia per mancanza di soldi sia per mancanza di spazio - alcuni pezzi d’arredamento i suoi guadagni non andavano certo a gonfie vele ma un letto e un divano erano oggetti immancabili nelle famiglie.

Bernardo ebbe, quindi, un’idea geniale: pensò di unire le due funzionalità, letto divano, in unico oggetto, per di più con la praticità di pochi gesti per renderlo facilmente apribile.

Detto fatto, messi in produzione, i divani letto divennero la sua fortuna, e ne vendette parecchi nel giro di breve tempo.

Nonostante la sua non fosse un'idea originale - il primo esemplare di divano letto risalirebbe al ‘600 - il suo prototipo era di certo più funzionale e veloce nell'apertura.

A tal proposito, da sapiente uomo di mercato, mise in campo una campagna pubblicitaria di sicuro effetto: protagonista, infatti, era sua figlia Bernadette, di appena 4 anni, che mostrava con quanta facilità fosse possibile trasformare il divano in letto.

Con questa trovata Bernardo Castro divenne milionario, e famoso, in breve tempo, fino alla sua scomparsa, nel 1991.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI