METEO

HomeMagazineTerritorioAttualità

L'estate sta andando in letargo: in Sicilia arrivano piogge, vento e temperature basse

Le previsioni del weekend in Sicilia ci fanno pensare che sia arrivato il momento del primo cambio stagione. A Palermo ville chiuse per precauzione a causa del forte vento

Balarm
La redazione
  • 25 settembre 2020

Una persona passeggia sotto la pioggia

Non può essere sempre estate, questo lo sappiamo, anche se in Sicilia siamo ormai abituati a fare il bagno fino a Natale.

Al momento, però, la situazione sembra un attimino pronta a cambiare, con l'autunno che spinge e l'estate che sembra pronta ad andare in letargo.

Il cambio stagione è in atto, quindi pronti a recuperare dall'armadio i maglioncini e a riprendere ombrelli e impermeabili in caso servano a ripararci dalla pioggia.

Già da questo weekend la situazione potrebbe cambiare, con burrasche, mare mosso e venti freddi che potrebbero portare le temperature ad abbassarsi anche di oltre dieci gradi.

Secondo quanto rioportato dal Centro Metereologico Siciliano, infatti, il weekend del 26 settembre sembra essere quello decisivo per il cambio stagione.

«I contrasti termici in atto - scrivono testualmente - si stanno rivelando vigorosi, sistemi temporaleschi particolarmente insidiosi infatti stanno colpendo a più riprese il versante tirrenico dell’Italia. L’aria “fredda” in quota sfonderà anche sulla Sicilia con un ingresso sulla Sicilia occidentale abbastanza incisivo con venti molto forti di maestrale e ponente».

A Palermo il vento si è già fatto sentire, tanto che, per precauzione, il Comune ha chiuso l'accesso a ville e giardini. »A seguito della previsione di venti "da forti a burrasca dai quadranti occidentali. Dal pomeriggio rinforzi fino a burrasca forte o tempesta sul litorale tirrenico", è stata disposta - si legge in una nota - la chiusura di giardini e ville comunali in via precauzionale fino a sabato incluso».

Sul fronte delle temperature, dopo gli otre trenta gradi di questi ultimi giorni, dovrebbero abbassarsi bruscamente fino ad attestarsi intorno a quota venti.

ARTICOLI RECENTI