TURISMO

HomeMagazineSocietà

Alitalia cresce in Sicilia: nuove tratte e più voli interni

Il piano triennale di rilancio di Alitalia intensifica il traffico in Sicilia: dal 2016 apre la tratta Catania-AbuDhabi e si aggiungono 68 voli settimanali che collegano l'isola

  • 5 agosto 2015

Alitalia, che in Sicilia conta già la maggiore scelta di destinazioni e la più alta frequenza di voli, nell'ambito del suo programma di rinnovamento e crescita potenzia ancora i collegamenti siciliani interni ed esterni all'isola.

Infatti, cresce ancora la portata dell'aeroporto internazionale di Catania "Fontanarossa" con la nuova tratta Catania - Abu Dhabi che sarà attiva a partire dal 2016. Grazie agli investimenti e alla cooperazione con la Etihad Airways si prevede di introdurre voli giornalieri che permettano il transito verso il Medio Oriente, il Sud Est asiatico, la Cina e l’Australia.

Inoltre, aumenta il numero dei collegamenti interni alla regione con l'aggiunta di 68 voli settimanali in più che mettono in comunicazione gli scali siciliani. La compagnia unisce non soltanto i grandi aeroporti come il "Falcone-Borsellino" di Palermo e "Fontanarossa" di Catania, ma anche i più piccoli, ma logisticamente fondamentali, scali di Comiso, Pantelleria e Lampedusa.

Nell'attesa che il piano triennale di rilancio di Alitalia entri a pieno regime portando i suoi frutti, si riscontra già una crescita record nei numeri al "Falcone Borsellino" dove a luglio si è registrato l'8% in più di passeggeri grazie anche al lavoro fatto per potenziare l'offerta di voli nazionali e internazionali, molti dei quali verranno probabilmente confermati anche per la stagione invernale.

Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI