TREND

HomeMagazineLifestyle

I tagli e stili trend per i capelli dell'autunno 2017: ce li spiega Francesco Cospolici

Autunno: tempo di rinascita e cambiamento, perché non partire dai capelli? Il coiffeur dell'alta moda Francesco Cospolici racconta e spiega i trend autunno/inverno 2017

Balarm
La redazione
  • 6 novembre 2017

Keira Knightley

Premesso che il 2018 accontenterà proprio tutte perché i trend in passerella spaziano dal corto al medio e al lungo, iniziamo con qualche piccola chicca a cura di Francesco Cospolici, parrucchiere palermitano che ha collaborato con grandi firme della moda tra cui Dolce&Gabbana per il loro evento siciliano "Alte Artigianalità".

Iniziamo dai capelli lunghi: «Per chi non può farne a meno - spiega Cospolici - è tornata di tendenza la frangia: lunga, anzi lunghissima, fino a coprire le sopracciglia ma anche corta e dritta oppure uno stile mosso ad onde con riga centrale, perfetto per mantenere le lunghezze».

Per chi invece durante l’estate ci ha dato un taglio medio e dritto, adesso può sfilare e sfoltire per un look molto rock cavalcando la tendenza super del bob asimmetrico con capelli mossi e spettinati ma anche quella de bob mosso e a taglio dritto, sempre con la riga centrale.

Secondo Cospolici, tra le tendenze capelli imperdibili nell'autunno inverno 2017-2018 c'è appunto il bowl cut (conosciuto anche come "taglio a scodella"): «Il taglio corto più cool dell'inverno - commenta - un caschetto cortissimo, frastagliato e irregolare che non facilissimo da portare ma è decisamente il must have della stagione».

È indicato soprattutto per quante hanno capelli lisci e sottili e un viso dai lineamenti regolari. Per chi invece ama il morbido ecco che tornano le onde vintage: «Capelli medio-lunghi e movimentati da onde che sono senza dubbio l'acconciatura più raffinata dell'autunno inverno - spiega - ideale sia di sera che di giorno».

Cosa è l'Ob-swag? Il taglio medio-lungo e sbarazzino che dominerà l'inverno 2018. Sembra uscito dagli anni Settanta e troverà fortuna piena l'anno prosismo. «Si tratta di un long bob molto sfilato sulle lunghezze e più pieno nella parte alta, caratterizzato da una frangia importante ma sfilacciata: il risultato è un taglio sbarazzino, volutamente spettinato».

Un forte trend è il ritorno della riga in mezzo: questa volta però accompagnata da tagli medio-lunghi e piuttosto scalati. Tra i tagli medi dominerà invece su tutti il Collarbone cut.

«Si tratta di un'acconciatura pratica e chic al tempo stesso che ha il grande vantaggio di stare bene a tutte - dice il coiffeur - proprio perché in grado di valorizzare ogni tipo di viso».

La lunghezza di questo taglio arriva all'altezza delle clavicole senza raggiungere le spalle e la sua particolarità sta nello styling, molto sfilato, soprattutto nella parte posteriore, da abbinare preferibilmente alla riga in mezzo o laterale e a un tipo di mosso delicato e non eccessivo.

Come valorizzare questi tagli? «Con dei colori e delle sfumature dei toni cuoio. caramello, cammello, cannella e cioccolato - spiega Francesco Cospolici - da qualche anno con il mio team studiamo delle varianti di tinta che incorniciano alla perfezione qualunque tipo di viso, per dare luci e ombre e valorizzare il tono della pelle».

Buon cambiamento a tutte.

articoli recenti