CINEMA

HomeMagazineCulturaCinema

Luigi Maria Burruano in "Qualunquemente" di Albanese

Balarm
La redazione
  • 13 gennaio 2011

Il 21 gennaio arriva nei cinema italiani "Qualunquemente", nuovo film di Antonio Albanese. Stavolta gli onori della ribalta toccano al personaggio di Cetto Laqualunque, vera e propria parodia dei vizi dei politici italiani.

Rientrato in Italia dopo una lunga latitanza all'estero, Cetto Laqualunque scopre che le sue proprietà sono minacciate da una inarrestabile ondata di legalità che sta invadendo la sua cittadina. Per scongiurare la nomina a sindaco di Giovanni De Santis, “pericoloso” paladino dei diritti, deciderà di candidarsi a sua volta e allestirà una campagna elettorale davvero inusuale. Per la regia di Giulio Manfredonia, la pellicola si avvale di un noto attore palermitano, Luigi Maria Burruano, nel ruolo di un imprenditore.

ARTICOLI RECENTI