DANZA

HomeMagazineCulturaTeatro

Palermo come Buenos Aires: notti di tango ai Candelai

  • 15 gennaio 2004

Tango, sinonimo di sensualità e passione, danza popolare che nasce nei sobborghi della Buenos Aires di fine Ottocento, ballato nei quartieri di periferia popolati da immigrati italiani, spagnoli e africani. Questa danza, che prese vita nelle strade, nei postriboli e cafè, raggiunge Palermo con uno  stage di “Tango Argentino primitivo o canyengue”, condotto da Martha Anton e Manuel Maria Salvador, che si terrà presso la sede della Mediterranea Danza, in via Bara all’Olivella 70, a cura dell’associazione culturale ColorTango di Palermo. Due le giornate di “intenso tango”, sabato 17 gennaio dalle 15 alle 22, e domenica 18 dalle 12 alle 20, e tre i livelli, con corsi per principianti, intermedi e avanzati.

La serata di domenica inoltre continuerà con una “noche de tango”: dalle 21.30, bevendo un aperitivo biotango, si potrà assistere alla proiezione del documentario “Tango Pasion”, con immagini inedite della storia di questa danza popolare. Seguirà l’esibizione dei maestri Martha Anton e Manuel Maria Salvador e  la serata si concluderà ballando la milonga (l’ingresso è di 8 euro). Per l’occasione, dunque, due grandi maestri: Martha Anton, che ha iniziato da bambina con la danza classica nel teatro Colòn di Buenos Aires (balla col maestro Antonio Todaro) e Manuel Maria Salvador o “el Gallego Manolo”, ballerino nel Teatro San Martin di Buenos Aires, che è stato anche collaboratore nella realizzazione del film “Evita” di Alan Parker. Entrambi sono fra gli ultimi esponenti di quella scuola antica che vede il tango come una danza semplice e ricercata nello stesso tempo. Il loro è il tango delle origini, protagonista assoluto delle milonghe.

Infine, per chi fosse interessato, la SUR Scuola Stabile di Tango dà lezioni di tango gratuite ogni martedì alle 19.45, mentre le regolari lezioni settimanali si svolgono ogni martedì e giovedì. Ed ancora, per chi, dopo queste due giornate di full immersion, di tango non potesse più fare a meno, ai Candelai ogni venerdì dalle 19.30  serata “Apertango”: aperitivo biotango, pratica, milonga e serata dance a seguire. L’ingresso costa 5 euro (4 euro per i soci).

ARTICOLI RECENTI