LA FESTA

HomeMagazineCultura

"Sherbeth": gelati in festa nel centro storico di Palermo

Il centro storico di Palermo ospita "Sherbeth", il festival internazionale del gelato artigianale, da giovedì 17 a domenica 20 settembre con gusti inediti e originali

  • 16 settembre 2015

Con agosto ormai alle spalle, l’estate a Palermo non è ancora finita e il gelato resta il dolce freddo più attraente per combattere il caldo: settembre apre le porte ad una grande manifestazione con l’allestimento di un villaggio del gelato a cielo aperto, "Sherbeth", il festival internazionale del gelato artigianale in programma da giovedì 17 a domenica 20 settembre a ingresso gratuito.

Il centro storico palermitano e in particolare via Maqueda, piazza Bologni e corso Vittorio Emanuele, diventeranno un caratteristico laboratorio dove più di trenta gelatieri da ogni parte del mondo delizieranno il palato dei visitatori con le più gustose ricette di creme, granite e gelati con prodotti selezionati di qualità.

Un evento tanto atteso (visualizza programma completo) che giunge quest’anno alla sua settima edizione e che conquista anche Palermo per promuovere e valorizzare il gelato artigianale e la Sicilia, patria del gelato e dei più antichi gelatieri.

"Sherbeth", nato da un’idea di Iris Communication s.r.l., deve il nome al termine arabo con cui fu chiamato il primo sorbetto prodotto per la prima volta proprio in Sicilia e offre a professionisti o semplici curiosi un’occasione di formazione sulle tematiche del gusto e di confronto con la possibilità di partecipare ai convegni in una cornice speciale: la buvette del Teatro Massimo in piazza Verdi.

Sponsor ufficiale dell’iniziativa è Kids in Sicily, il nuovo portale dedicato alle famiglie che vogliono viaggiare con neonati o bimbi. Gusti inediti e originali, materie prime di eccellenza, qualità e passione per quattro giorni di festival nel cuore pulsante di Palermo dove saranno svelati i segreti del gelato.

Non soltanto degustazioni in programma: spazio anche a dibattiti, corsi per aspiranti gelatieri con la Carpigiani Gelato University, concerti, attività per i più piccoli e infine, domenica 20 settembre, torna nella sua quinta edizione il concorso "Procopio de’ Coltelli", ispirato al maestro gelatiere francese ma di origini palermitane Francesco Procopio Cutò che, nel suo Cafè Le Procope di Parigi, fece conoscere le sue specialità ai fiori di anice e cannella esportando per la prima volta il tradizionale gelato siciliano nel mondo.

Lungo il villaggio del gelato, aperto dalle ore 16.30 fino a notte e la domenica tutto il giorno dalle 10.30, sarà possibile assistere alle più antiche e tradizionali tecniche di preparazione affiancate da quelle più originali innovative come il gelato all'azoto. L'ingresso al villaggio e a tutti gli appuntamenti è gratuito, mentre il costo delle degustazioni è di 6 euro per due coppette e quattro minicono.

Grandi firme e professionisti del settore giudicheranno i gelati in concorso sulla base del sapore, corpo e struttura, aspetto e presentazione, originalità e creatività. Il festival "Sherbert" si presenta quindi come vero e proprio luogo e momento di celebrazione del gelato artigianale, dedicato alla storia, alla preparazione e agli abbinamenti creativi uniti alla tradizione.

articoli recenti