OPPORTUNITÀ

HomeMagazineTerritorioAttualità

Mamma Regione finalmente incinta: in Sicilia a breve concorsi per 1.500 persone

Il piano dell'amministrazione prevede il rimpiazzo dei tanti dipendenti andati in pensione in questi ultimi tempi: adesso partirà il complesso iter amministrativo

Balarm
La redazione
  • 3 dicembre 2019

È da sempre il posto più ambito di ogni siciliano: quello alla Regione. Oggi, il desiderio di tanti potrebbe presto trasformarsi in realtà grazie al nuovo piano del fabbisogno di personale stilato proprio dagli uffici di Palazzo d'Orleans.

«Nei prossimi tre anni - ha infatti affermato in una nota il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci - contiamo di poter bandire concorsi per circa 1.500 posti nell’amministrazione regionale, procedendo anche al superamento definitivo del precariato. La macchina Regione ha bisogno di forze nuove e fresche per affrontare la sfida del futuro. Questo è il primo passo».

Il via libera ai concorsi è arrivato insieme al documento che ha approvato la dotazione organica e il piano triennale dei fabbisogni di personale per il triennio 2019-2021. Ma, che genere di posti di lavoro potranno aspettarsi i ragazzi che sperano in un posto fisso?

La pianificazione delle risorse umane che emerge dal piano triennale dei fabbisogni prevede: il rafforzamento dei Centri per l’impiego; il superamento definitivo del precariato storico regionale; l’assunzione di personale presso l’ufficio stampa e documentazione della Regione.

ARTICOLI RECENTI