MUSICA

HomeMagazineCultura

"Milano ti divora": gli Heron Temple cantano la vita al nord (con il cuore a sud)

I palermitani reduci da X Factor lanciano un brano in due versioni sottolineando il contrasto alla base della canzone, divisa tra la nostalgia del sud e la necessità di stare al nord

  • 23 aprile 2018

La lontananza dalla propria terra e il ritmo frenetico della Capitale del nord: "Milano ti divora" è il nuovo singolo degli Heron Temple, ascoltabile gratuitamente in versione acustica su Youtube e in versione studio su Spotify.

"Milano ti divora" è la seconda composizione originale del duo elettroacustico palermitano formato da Vincent Hank e Valerio Panzavecchia. Il brano è stato prodotto da Fabio Rizzo e Donato Di Trapani (Indigo) ed è stato registrato e missato da Donato Di Trapani e Francesco Vitaliti allo studio Indigo a Palermo. Le riprese e il montaggio del videoclip sono a cura di Duilio Scalici e Ernst Mormile.

«Milano è per noi il pretesto della canzone, non il mero contesto - racconta Valerio Panzavecchia - è una canzone che parla della necessità di lasciare tutte le certezze della tua vita e fare un enorme salto nel buio, che non sai dove ti porterà, ma che di sicuro ti cambierà; questa scelta il più delle volte cambierà il tuo modo di essere, modificherà la tua mente e le tue relazioni, ma la vita è fatta di luci ed ombre e deve essere vissuta al 100% seguendo i suoi naturali cambiamenti».

Luci, ombre, colori e sensazioni contrastanti, "Milano ti divora" è un pezzo che vive di estemporaneità, tanto da portare i due musicisti a scegliere le riprese del live in studio come videoclip ufficiale, proprio per come quel determinato momento era riuscito a catturare al meglio l'essenza del pezzo.

L'arrangiamento del pezzo, che parte minimale e acustico - chitarra e voce -, si arricchisce di suoni e colori elettronici con l'aumentare dell'intensità delle emozioni e delle parole, sintetizzando le mille influenze dei due musicisti e mettendo in risalto una preziosa cura del dettaglio. "Milano ti divora", così come il precendente singolo dal titolo "Vulnerabile", farà parte del primo album degli Heron Temple, attualmente in lavorazione.

«L'importante è scrivere qualcosa di sentito e che abbia comunque un senso e una storia alle spalle - conclude Panzavecchia - Siamo all'inizio e in mano abbiamo poco. Il nostro progetto è quello di scrivere il disco e portarlo live. È questa la nostra dimensione: fare sforzi, gavetta e sacrifici ma raggiungere il nostro pubblico tramite i concerti».

ALTRI VIDEO