NATURA

HomeMagazineTerritorioAmbiente

Piccoli passi avanti per l'uomo e la natura: i sentieri delle Madonie si rifanno il look

Approvato il progetto di manutenzione delle rete sentieristica all'interno del Parco delle Madonie: si potrà tornare a passeggiare immersi nella natura con un tocco di bellezza

  • 17 gennaio 2020

Uno dei sentieri escursionistici delle Madonie

Un piccolo passo per l’uomo ma un grande passo per la natura: dopo tanti anni, è arrivata l’ora della riqualificazione dei sentieri sulle Madonie e finalmente si potrà tornare a passeggiare immersi nella natura con indicazioni nuove e in sicurezza.

Con delibera del comitato esecutivo è stato approvato il progetto di “Manutenzione e ripristino delle rete sentieristica nei territori del Parco delle Madonie”.

Risale infatti al lontano 1999 la sottoscrizione della convenzione tra l’Ente Parco, il competente assessorato regionale Territorio e Ambiente e l’Azienda Regionale Foreste per l’avvio dei lavori di manutenzione della rete sentieristica, che si sarebbero dovuti realizzare, stando al programma triennale 1994-1996 del ministero dell’Ambiente, all’interno delle aree demaniali ricadenti in area protetta.

ll progetto approvato prevede: la sistemazione di 14 sentieri, la tabellazione e la realizzazione di diversi pagliai, punti d'acqua,
staccionate ponticelli in legno, muretti a secco ed opere di ingegneria naturalistica per più di 100 km di sviluppo, e l’apposizione di idonea segnaletica, che darà agli escursionisti tutti i dati necessari circa la percorribilità e la fruizione degli stessi in condizioni di garanzia e sicurezza ambientale.

I lavori saranno realizzati dal dipartimento dello sviluppo rurale e territoriale della Regione Siciliana. Il finanziamento concesso all’ente Parco delle Madonie ammonta ad oltre un milione di euro, oltre alla quota di cofinanziamento del Parco di circa 400 mila euro da destinare agli interventi di comunicazione e promozione.

L’approvazione del progetto costituisce, anche agli occhi dei siciliani, sicuramente un altro passo in avanti nella realizzazione di opere infrastrutturali nel meraviglioso Parco delle Madonie, e anche un vantaggio per le economie locali, i cui sentieri finalmente sono restituiti a beneficio dell'intera collettività.

«I lavori di recupero e di valorizzazione della sentieristica hanno in sé un chiaro interesse collettivo, integrandosi con il sistema economico e culturale dell’intero territorio e diventando parte integrante di un ampio programma di promozione delle diverse risorse naturali e culturali», ha sottolineato il commissario straordinario del Parco Salvatore Caltagirone.

ARTICOLI RECENTI