AMBIENTE

HomeMagazineSocietàAmbiente

Quelle infinite dune di...plastica: Acate, le "serre abusive" e il disastro ambientale

Nonostante le denunce e la richiesta di intervento alla Regione Siciliana che gestisce il demanio marittimo, la situazione rimane invariata come raccontato nel video de Le Iene

Balarm
La redazione
  • 12 aprile 2021

"Qui si delinque qalla luce del sole", dice uno degli intervistati.

Dieci chilometri di litorale, una spiaggia che una volta era bellissima e che ora è solo scarico illegale di rifiuti pericolosi che hanno creato delle vere e proprie dune. Siamo ad Acate, nel sud est della Sicilia.

Cos'è che ha provocato e provoca questo scempio? Gli scarti del più grosso centro di produzione del sud italia di prodotti in serra, melenzane, pomodori, peperoni, ecc.

Si tratta di serre, come raccontato in questo video de Le Iene che "hanno occupato abusivamente il demanio".
E chi deve fare i controlli sul demanio marittimo? L'assessorato regionale Territorio e ambiente della regione siciliana.

Nonostante le denunce il disastro ambientale dichiarato nel 2017 a seguito del sequestro di un' ampia parte della zona, la situazione non è cambiata. Com'è possbile?

E i problemi non sono solo questi...
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

VIDEO RECENTI