OROSCOPO

HomeMagazineLifestyleOroscopo

Un lucido guerriero sempre pronto alla sfida: l'oroscopo del Capricorno per il nuovo anno

Nel momento in cui le condizioni climatiche diventano più rigide spunta il temerario Capricorno che, con fare scrutatore, si accinge ad affrontare l’ennesima fatica

Nina Ferruzza
Dottoressa in Lettere e scrittrice freelance
  • 30 dicembre 2020

Capricorno - grafica di Lulu Soleil

Il 21 dicembre il sole entra nel segno del Capricorno: è il giorno del solstizio d’inverno, la notte più lunga dell’anno. Il mondo esterno raggiunge il culmine della sua inospitalità: fa freddo, il cielo è venato di grigio, il vento scombussola le campagne e i composti profili dei palazzi. A Milano, la neve si estende sulla città deserta, nessun essere umano osa falcare le strade.

Non è certo il tempo per dedicarsi al piacere e al divertimento - tra taverne e piazze - occorre concentrare invece tutte le energie rimanenti a livello mentale, per formulare le migliori strategie per continuare a svolgere le nostre abituali attività.

Nel momento in cui le condizioni climatiche si oppongono a qualunque forma di vita – e persino recarsi al supermercato sembra essere il ‘viaggio della speranza’ – spunta il temerario Capricorno, con sguardo freddo e scrutatore si accinge ad affrontare l’ennesima fatica che se non lo abbatterà lo farà diventare più forte di prima.



In questo periodo il carattere si inasprisce, si tende ad essere più diffidenti e chiusi in sé stessi, armati di rigore e scatti pronti, l’umore diventa cupo e al contempo la logica si affila come il tagliente vento di tramontana che soffia dal Nord: unico modo per affrontare un momento così critico.

Nascere adesso è a tutti gli effetti una sfida, motivo per il quale il Capricorno viene al mondo già consapevole che la vita sarà un percorso in salita, duro, faticoso, che tuttavia lo appagherà in quanto temprerà il suo spirito e lo renderà un lucido guerriero.

Cari Capricornuti, piccoli stacanovisti e dittatori dell’ordine dello zodiaco, il 2020, nonostante tutti i pianeti fossero allineati dalla vostra parte, è stato un anno parecchio intenso.

Siete stati costretti a togliervi la corazza, operazione non certo semplice per voi che amate vivere ben difesi. Questa parziale rinuncia al potere e al controllo, in compenso, vi ha fatto guadagnare più forza interiore: adesso siete pronti per fare combaciare sempre di più ciò che siete con ciò che fate, ciò che sentite con ciò che mostrate.

Il nuovo anno prosegue con questa linea di fondo: liberare la vostra creatività e la vostra intima essenza da tutti i vincoli e doveri che se da un lato vi danno stabilità e sicurezza, dall’altro rischiano di farvi identificare solo con ciò che fate.

Avete dalla vostra ben due pianeti Marte e Urano in Toro – in trigono al vostro segno – che vi spronano a focalizzarvi su quello che vi fa pulsare il cuore (V casa) e vi appassiona, senza perdere di vista il senso pratico della vita.

Vi sentirete a cavallo di un destriero imbizzarrito, con questa combinazione esplosiva, che mette profondamente in discussione il vostro bisogno di sicurezza materiale. Ma il vento dell’Acquario sta sconvolgendo il cielo con il suo bisogno di aria nuova e anche voi dovrete sintonizzarvi sulle frequenze di libertà che questo flusso porta.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI