RICETTE

HomeMagazineFoodRicette

Una bomba di sapori tutti siciliani: la ricetta (facile) per le "milinciane ammuttunate"

Una ricetta da leccarsi i baffi, tipica dell'estate siciliana che richiede un solo accorgimento: per farle bisogna scegliere le melanzane giuste, piccole e nere

Balarm
La redazione
  • 4 giugno 2020

Le "milinciane ammuttunate" (foto di Ricetta di Patrizia Saiola)

Le melanzane imbottite, in dialetto palermitano "milinciani ammuttunati" sono una vera delizia, le avete mai provate? Si tratta di un piatto molto semplice da preparare che non richiede grandi sforzi e dal risultato assicurato.

Una ricetta tradizionale palermitana che offre un insieme di sapori strepitosi: l'amaro delle melanzane si fonde con il salato del caciocavallo rendendo questo piatto unico.

Per la preparazione delle melanzane ammuttunate o imbottite sono necessarie le melanzane piccole nere di circa 5 centimetri di diametro; con il sugo ricco di gusto la scarpetta è d'obbligo. Vediamo insieme questa ricetta.

Per preparare le melenzane imbottite occorrono i seguenti ingredienti:

- 10 melanzanine piccole;
- 5 spicchi d'aglio;
- Menta;
- Sale;
- Pepe;
- Caciocavallo;
- 1 l di passata di pomodoro;
- Olio extravergine d'oliva

Procedimento

Lavate le melanzanine ed eliminate il picciolo. Sbucciate l'aglio, privatelo dell'anima e affettatelo. Adesso tagliate il caciocavallo a tocchetti e preparate le foglioline di menta e un misto di sale e pepe.

Con un coltello appuntito praticate tre tagli verticali lungo la circonferenza delle melanzanine, imbottitee ogni taglio con l'aglio, il formaggio, una fogliolina di menta e una presa di sale e pepe.

Proseguite così imbottendo tutte le melanzanine. Riscaldare l'olio d'oliva in una padella capiente e rosolatele girandole con cura.

Nel frattempo preparate il sugo, a metà cottura aggiungete le melanzanine ammuttunate già rosolate, sistemate di sale e pepe e ultimare la cottura per circa 10 minuti.

Servire le melanzane ammuttunate sia calde che fredde, il sugo che avanza è ottimo per condire gli spaghetti.
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI