ITINERARI

HomeMagazineTurismo

Uno dei luoghi più incantevoli della Sicilia torna accessibile: riapre la Scala dei Turchi

Sono stati eseguiti i lavori di messa in sicurezza della Scala dei Turchi nell'agrigentino: un ingresso pedonale sicuro per la meta di bagnanti provenienti da tutto il mondo

Balarm
La redazione
  • 14 agosto 2019

La Scala dei Turchi ad Agrigento

Come avevamo preannunciato a febbraio, la suggestiva località marittima di Scala dei Turchi a Realmonte, nell’Agrigentino, da pochissimi giorni è stata restituita a siciliani e turisti.

Sono infatti terminati i lavori di messa in sicurezza del litorale effettuati dall’Ufficio contro il dissesto idrogeologico nell’Isola, guidato dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci.

La riapertura è stata segnata da una cerimonia alla presenza del governatore e dell’assessore all’Ambiente Toto Cordaro.
«Riconsegniamo alla pubblica fruizione – ha sottolineato il presidente Musumeci – con un ingresso pedonale sicuro, una delle spiagge più incantevoli della Sicilia e meta di bagnanti provenienti da tutto il mondo. Prosegue senza sosta la nostra attività di tutela e valorizzazione del territorio».

Le opere eseguite hanno comportato: la bonifica del costone roccioso di Marna interessato e il distacco delle sue parti instabili; la collocazione di reti paramassi in acciaio; la chiodatura di una rete corticale oltre a un sistema di drenaggio dei filoni idrici presenti.

Come arrivare: la Scala dei Turchi si può raggiungere sia in auto che con i mezzi pubblici. In auto da Realmonte occorre seguire la la strada Provinciale 68 fino alla Scala dei Turchi, la spiaggia si trova a circa 3 km di distanza.

Da Agrigento invece si raggiunge imboccando la SS115/SS640 da Via Francesco Crispi, la distanza è di circa 16 km.

Se viaggiate con i mezzi pubblici, dalla Valle dei templi potrete prendere un autobus turistico fino alla Scala dei Turchi.

articoli recenti