SCOPRIAMO L'EUROPA

HomeBlog › Scopriamo l'Europa

"Youth Sing Europe": perché l'Europa giovane si costruisce a ritmo di musica

Con il progetto Youth Sing Europe, l’associazione Rock10elode racconta ai giovani l'Europa parlando la loro lingua e utilizzando la musica come mezzo di comunicazione

Associazione "Rock10elode"
A sostegno della creatività di giovani autori e musicisti
  • 5 luglio 2021

Per le scuole di tutta Europa, ma forse ancor più per le scuole che vivono nel quotidiano la percezione di appartenere alla periferia dimenticata d’Europa, la più grande sfida nell'ambito della formazione giovanile consiste nel promuovere la partecipazione dei giovani alla vita civica e democratica.

E nel far sentire le Istituzioni, e a maggior ragione le Istituzioni europee, vicine e vive nella vita dei giovani, laddove sono invece sentite proprio dai ragazzi come un’entità avulsa dalla loro realtà prossima.

All’interno dei percorsi formativi, progettare al fine di promuovere la corretta informazione, il senso di appartenenza, la partecipazione volontaria alle iniziative europee di solidarietà e comprensione interculturale, richiede da parte delle scuole la difficile ricerca di partner capaci di coinvolgere i giovani, offrendo informazione di qualità e parlando la loro lingua, con esperti in grado non solo di veicolare contenuti, ma soprattutto di generare competenze.



L’associazione Rock10elode è proprio per tal ragione, ormai da diversi anni, partner del Liceo "Ernesto Basile" di Palermo, condividendone l’intento di far sentire i giovani parte viva dell’Europa.

Il progetto Youth Sing Europe, realizzato con il contributo del Parlamento Europeo e il Patrocinio dell'Assemblea Regionale Siciliana, ha proposto agli studenti, in modalità web, non tanto lezioni frontali e materiali tradizionali per l’apprendimento, quanto piuttosto momenti di comunicazione innovativa ed animazione socio educativa, facendo vivere l’Europa dei Diritti e dell'emancipazione dei giovani attraverso la qualità degli interventi e dei relatori, ma soprattutto rendendo i giovani protagonisti attraverso la musica.

Per perseguire l’obiettivo di portare i giovani ad una dimensione europea, infatti, gli esperti dell’associazione e Gianni Zichichi, presidente dell’associazione e moderatore degli incontri, hanno utilizzato la musica per aprire ad un confronto con contenuti ed interlocutori di spicco come il Vicepresidente del Parlamento Europeo, Onorevole Castaldo o relatori esperti di settore come Tania Zingale, esperto per l’accesso ai finanziamenti europei.

Insieme agli esperti di settore non sono mancati anche musicisti e star dell’universo giovanile, mediatori di contenuti ed emozioni coinvolgenti.

Tutto ciò ha avvicinato ai giovani la lontanissima Europa, consentendo di migliorare il livello delle competenze dei giovani, promuovendone la partecipazione alla vita democratica; aprendo per loro la percezione di possibilità nel mercato del lavoro; favorendo la cittadinanza attiva, il dialogo interculturale, l'inclusione sociale e la solidarietà; rafforzando la dimensione di appartenenza al contesto internazionale e promuovendo attività europee destinate ai giovani.

Professoressa Cecilia Di Vita
Liceo Scientifico Statale "E. Basile" (Palermo)
Se ti è piaciuto questo articolo, continua a seguirci:
Iscriviti alla newsletter
Cliccando su "Iscriviti" confermo di aver preso visione dell'informativa sul trattamento dei dati.

ARTICOLI RECENTI